Catania e la gestione del traffico, consigliere Grasso: "Nessun provvedimento per la sicurezza stradale"

Catania e la gestione del traffico, consigliere Grasso: “Nessun provvedimento per la sicurezza stradale”

Catania e la gestione del traffico, consigliere Grasso: “Nessun provvedimento per la sicurezza stradale”

CATANIA – Arrivano dal consigliere del Terzo Municipio Borgo-Sanzio di Catania, Gionathan Grasso, delle forti critiche sulla gestione del traffico veicolare tra corso delle Province e via Gabriele D’Annunzio da parte dell’amministrazione comunale.


Il consigliere spiega che “per ‘precise esigenze cittadine’, così come dichiarato dall’assessore Arcidiacono, l’amministrazione comunale di Catania qualche mese fa ha smantellato le isole spartitraffico tra corso delle Province e via Gabriele D’Annunzio. Sono passati quasi 6 mesi e la lista degli incidenti in quell’incrocio si è tristemente allungata, oltre alle continue violazioni stradali che si consumano negli incroci presenti sul corso delle provincie”.


“L’assessore – sottolinea il consigliere – aveva anche dichiarato che l’incrocio sarebbe stato messo in sicurezza con l’installazione di semafori, ma a oggi l’amministrazione non ha preso alcun provvedimento in merito”.

“La sicurezza stradale – conclude Gionathan Grasso – e la salute dei cittadini, nel periodo dell’emergenza sanitaria, forse non sono una priorità della città, tant’è vero che non si è attuato nessun intervento, tanto agognato, di manutenzione stradale (ripristino e rifacimento manto), approfittando della drastica diminuzione del traffico nel periodo pandemico, per migliorare la qualità delle strade della nostra città“.

Immagine di repertorio