Castelvetrano, in manette pregiudicato dopo due settimane di latitanza

Castelvetrano, in manette pregiudicato dopo due settimane di latitanza

TRAPANI – Dopo poco più di due settimane di latitanza i carabinieri di Castelvetrano hanno arrestato un pregiudicato locale di 66 anni, Vito Leo, con l’accusa di furto aggravato.

L’uomo è stato arrestato dopo l’emissione di un provvedimento dal Tribunale di Marsala, mentre transitava sulla “Vecchia strada per Salemi”.




L’imputato è stato accompagnato immediatamente in caserma e dichiarato in arresto. A seguire, su disposizione dell’autorità giudiziaria competente, l’arrestato è stato portato nel carcere di Trapani dove dovrà scontare una pena di un mese e 28 giorni.

vito-leo


“Tale operazione – come affermato dalle forze dell’ordine – rientra tra le attività principali della Benemerita locale in quanto lo scopo è quello di garantire sicurezza e tranquillità ai cittadini castelvetranesi, obiettivo realizzabile solo mediante un attento e capillare controllo del territorio volto a ridurre al massimo il numero di reati consumati sul territorio belicino”.

Commenti