Blitz antidroga a Palermo e provincia: scoperte due piantagioni, due persone in manette

Blitz antidroga a Palermo e provincia: scoperte due piantagioni, due persone in manette

PALERMO – I militari della compagnia di Carini (PA), in due terreni alle porte del centro abitato, hanno individuato, con il supporto nel Nucleo Elicotteri dei carabinieri, quasi 200 piante di cannabis. A Palermo, nel quartiere Ciaculli, i carabinieri della compagnia Piazza Verdi hanno ritrovato e sequestrato 70 piante di marijuana alte fino a 4 metri e varia attrezzatura per la coltivazione e l’irrigazione.


Lo stupefacente è stato campionato per le successive analisi quantitative e qualitative a cura del L.A.S.S. (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) del Reparto Operativo di Palermo e le piantagioni, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono state distrutte sul posto. Sono in corso le indagini per accertare i soggetti che avevano la droga.


Nel quartiere San Filippo Neri di Palermo, R.P., 34enne palermitano, già noto alle forze dell’ordine, è stato trovato in possesso di quasi 200 grammi tra hashish e marijuana, già divisi in dosi, ed è stato quindi arrestato. In attesa dell’udienza di convalida, è stato condotto nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari.


Solo quattro giorni fa erano state circa 130 le piante di sostanza stupefacente ritrovate a Misilmeri e in quell’occasione era stato arrestato un 35enne palermitano.