Aspirante cuoco non supera periodo di prova, aggredisce titolare e distrugge noto locale: giovane in manette

Aspirante cuoco non supera periodo di prova, aggredisce titolare e distrugge noto locale: giovane in manette

PALERMO – Raid punitivo contro noto ristornate della centralissima via Principe Belmonte a Palermo. Un gruppo di persone, composto da 3 uomini e 2 donne, si è recato sul luogo e, oltre ad aver danneggiato il locale, ha aggredito violentemente la titolare. Al termine dell’azione criminale sono fuggiti verso via Roma.


Immediato l’arrivo della polizia che, dopo aver calmato la proprietaria del locale, ha iniziato le indagini del caso. Dai rilievi svolti dagli agenti è stato scoperto che la causa del raid sarebbe legata al fatto che la proprietaria aveva messo alla prova, in qualità di cuoco, un giovane. Quest’ultimo, però, al termine del periodo di prova non è risultato idoneo e così la titolare ha chiesto di lasciare il posto.


Ieri, però, il giovane insieme a un gruppo di persone si è presentato al locale chiedendo, con modi aggressivi e minacce, 150 euro. La titolare, allora, lo ha invitato a uscire, scatenando così l’ira del giovane e dei suoi amici.



Dopo le attente indagini degli agenti, l’aspirante cuoco, non accorra 3oenne, è stato arrestato per tentata estorsione.

Immagine di repertorio