Arrestato spacciatore "a domicilio" a San Cristoforo: era stato coinvolto nell'operazione "Stella cadente"

Arrestato spacciatore “a domicilio” a San Cristoforo: era stato coinvolto nell’operazione “Stella cadente”

Arrestato spacciatore “a domicilio” a San Cristoforo: era stato coinvolto nell’operazione “Stella cadente”

CATANIA – I carabinieri della “Squadra Lupi” del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Catania hanno arrestato il 21enne catanese Salvatore Fazio, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.


Nella loro quotidiana attività informativa i militari, nello storico quartiere San Cristoforo, avevano avuto notizia della fiorente attività di “spacciatore a domicilio” svolta con encomiabile dedizione dall’uomo, con una particolarità però: la consegna al cliente non si limitava alla singola dose ma in quantità più “corpose”.


Fazio, tra l’altro, era già stato coinvolto nel gennaio del 2019 nell’operazione “Stella cadente, eseguita dai carabinieri di Catania che coinvolse 37 persone facenti capo al gruppo dei Nizza.

Doverosa pertanto la visita dei militari nell’abitazione del pregiudicato, situata in via Moncada, dove, rientrando in tarda serata a casa con la compagna, il pusher ha scoperto l’inattesa perquisizione domiciliare.

Sin da subito il suo atteggiamento turbato ha fatto comprendere ai militari d’aver fatto centro e, infatti, in camera da letto hanno trovato 7 buste di polietilene contenenti complessivamente circa 150 grammi di marijuana nonché, in bagno, una bilancia di precisione sporca della stessa sostanza stupefacente.

L’arrestato è stato rinchiuso in carcere, così come disposto dal giudice in sede di udienza per direttissima.