Monterosi F.C. – Catania  1 – 4: strapotere di un super Moro e il Catania continua la serie utile positiva.

Monterosi F.C. – Catania 1 – 4: strapotere di un super Moro e il Catania continua la serie utile positiva.

 

Commento finale 


Cinico, pragmatico, concreto e il Catania vince facile a Viterbo contro un buon Monterosi che non riesce ad arginare lo strapotere di un Moro stratosferico. Partita equilibrata fino al 26′ quando sempre Moro, con la semplicità di un attaccante navigato, mette in rete il primo dei suoi due gol. Nel secondo tempo, dopo il raddoppio degli Etnei grazie a una bellissima punizione di Russini,  rischiano qualcosa gli uomini di Baldini con la “solita” ingenuità in difesa. Il Monterosi, grazie a un rigore, accorcia il risultato ma la partita è già indirizzata sotto il segno di… sì, sempre lui, quel Luca Moro che con un passaggio da campione mette Greco nelle condizione di tirare in porta per il terzo gol. Non è finita perché ancora “lui” dieci minuti dopo stoppa palla e tira con sicurezza in porta ed è la seconda vittoria fuori casa dei rossazzurri. Impegno doveva essere e impegno è stato pur non essendoci le condizioni per una serenità mentale che aiuterebbe non poco, ma sulla serietà di questi ragazzi, oggi, nessuno può avanzare dubbi. E i primi a comprenderlo sono stati proprio i tifosi.

 

Secondo tempo

90+ 4′ – Fine dell’incontro il Catania vince 4 a 1 nella sua seconda vittoria fuori casa. 

90+ 1′- Parata di Sala su cross di un giocatore avversario

90′- Decretati tre minuti di recupero 

89′- Mantiene palla il Catania e prova con Russotto a impensierire la difesa avversaria.

86′- Doppio cambio nel Catania: esce – super – Moro ed entra Pino, mentre  Russotto prende il posto di Greco 

82′- Pazzesco Moro che stoppa una palla e tira con sicurezza in porta e ancora gol! Un giocatore di un altro pianeta! 

81′- Cambio nel Monterosi esce Mbende ed entra Sdaguì

78′- Azione fulmine di Moro su dormita della difesa avversaria passaggio a Greco e terzo gol del Catania! 

75′- Cambio nel Monterosi: esce Franchini entra Buglio 

73′- Sempre Cancellieri crea caos nell’area del Catania che rimedia in calcio d’angolo

72′- Doppio cambio nel Catania: Izco per Russini e Cataldi per Maldonado. Baldini difende così il vantaggio 

71′- Errore della difesa del Catania e il Monterosi non approfitta

68′- Azione di Franchino che per due volte prova a impensierire la difesa rossazzurra ma con un nulla di fatto in entrambe le azioni

65′- Punizione per il Monterosi ma nulla di fatto

63′- Altro tiro fuori di Zanchì, il Catania prova così a tenere lontano gli avversari dalla propria porta

61′- Verde si becca il cartellino giallo per fallo su Provenzano a meno di un metro  dalla linea dell’area avversaria. Battuta la punizione ma Zanchì tira fuori. 

59′- Prende le contromisure Baldini che effettua il suo primo cambio:  Biondi al posto di Ceccarelli  

57′- Prende coraggio il Monterosi che schiaccia i rossazzurri nell propria area

56′- Ancora pericoloso il Monterosi con Verde che tira fuori

54′- Batte Polidori che spiazza Sala e gol per il Monterosi 

53′- Fallo ingenuo in area su Costantino e calcio di rigore per il Monterosi 

52′- Ceccarelli per Moro che passa a Claiton ma nulla di fatto

51′- Cambio nel Monterosi: Buono per Adamo 

47′- Gol del Catania con Russini! Palla a giro su punizione!

46′- Giallo per Adamo per fallo su Greco consecuente punizione per il Catania

45′- Partiti batte il calcio d’inizio il Catania

 

Commento alla fine del primo tempo

Equilibrio in campo fino al gol del solito, immancabile, “cecchino” Moro e il Catania concretizza il vantaggio con il minimo sforzo. Reazione blanda e imprecisa degli avversari che con trova nelle folate di Cancellieri gli unici spunti degni di nota. Gara alla portata dei ragazzi di Baldini che con la solita serietà e lodevole impegno potrebbero dare ai tifosi l’ennesima gioia. 

Primo tempo

45′- Cancellieri crossa in area ma l’arbitro fischia la fine del primo tempo

43′- Replica il Monterosi con Costantino ma tira fuori

42′- Tiro di Moro in area ma il pallone va fuori

41′- Scambio Ceccarelli – Russini che da posizione angolata tira poco fuori lo specchio della porta

38′- Cancellieri crossa in area ma Monteagudo mette fuori

37′- Cartellino giallo per Rocchi per un brutto fallo al centrocampo su Moro 

36′- Prima conclusione in porta del Monterosi con un bel colpo di testa di Polidori ma Sala para

34′- Ancora il Monterosi che prova a velocizzare la sua azione ma fino adesso senza costrutto

31′- Punizione per il Catania vicino il vertice destro dell’area ma con un nulla di fatto

29′- Prova il Monterosi a recuperare lo svantaggio ma la difesa etnea fa buona guardia

27′- Scambio di “cortesie” tra Albertini e Ceccarelli e ancora una volta l’arbitro li grazia

26′- Provenzano recupera palla passa a Moro che, come al solito, da ottimo cecchino non sbaglia e Gol del Catania! 

23′- Scambio Moro – Greco con tiro di quest’ultimo ma debole e il portiere para.

21′- Gomitata di Albertini su Cancellieri che rischia il giallo ma l’arbitro lo grazia

17′- Secondo calcio d’angolo per il Catania batte Russini ma il pallone viene intercettato dai difensori avversari

14′- Ripartenza del Catania con Ceccarelli che passa a Moro che il portiere anticipa

13′- Cancellieri tira in porta ma Zanchì fa buona guardia

11′- Prova il Monterosi a rendersi pericoloso con Polidori ma sul prosieguo dell’azione il guardalinee segnala un fuorigioco

7′- Altra ripartenza del Catania cross di Ceccarelli e tiro di Russini ma il portiere para

5′- Su ripartenza del Catania  tiro di Moro parata in calcio d’angolo di Marcianò

4′- Punizione per gli avversari batte Di Paolantonio colpo di testa di un avversario ma fallo dello stesso su un difensore rossazzurro

3′-  Fase di studio tra le due formazioni e primo tentativo del Monterosi con un nulla di fatto

1′- Partiti, batte il Monterosi

 

PREPARTITA

14:27- Squadre in campo, il Catania in maglia nera con striscia centrale rossazzurra

14:26- Giornata serena e campo in sufficienti condizioni con qualche chiazza al centrocampo

14:00 – Spulciando tra le curiosità… 

Sono 4.657 gli abitanti del comune di Monterosi: solo la curva Nord del Massimino può ospitare quasi mille spettatori in più di tutti gli abitanti dell’ameno paesino laziale. Altra curiosità, la società fu fondata nel… ”vicino” 2004 e tra campionati di seconda categoria, promozione, eccellenza e serie D è riuscita quest’anno ad approdare alla sua prima stagione tra i professionisti. Per gli amanti degli ex ritroveremo Mbende. 

13:59- Le statistiche ci dicono che…

Non esiste nessun precedente tra le due formazioni che si affronteranno allo stadio Enrico Rocchi per la prima volta nella loro storia. Oggi, pertanto, sarà un’anteprima assoluta che diventa, necessariamente, l’unica nota statistica che possiamo rilevare. 

13:57- Fermi ai box dell’infermeria Pinto e Piccolo per infortunio, fuori Calapai e Rosaia per squalifica, a cui bisogna aggiungere alcune scelte tecniche già annunciate in conferenza stampa da Baldini, le novità rispetto alla formazione di mercoledì scorso sono: Albertini, Greco e Ceccarelli.

13:53- Le formazioni ufficiali 

Direttore di gara: Luca Angelucci di Foligno

Catania (4-3-3-)

Sala, Albertini, Claiton, Monteagudo, Zanchi, Provenzano, Maldonado, Greco, Ceccarelli, Moro, Russini

Allenatore: Baldini 

MONTEROSI (3-5-2) 

Marcianò, Mbende, Piroli, Rocchi,Verde, Franchini, Di Paolantonio, Adamo, Cancellieri ,Polidori, Costantino,

Allenatore: D’Antoni

 

13:40- Amici di NewSicilia.it e tifosi rossazzuri un caloroso saluto da Concetto Sciuto che vi dà il benvenuto alla diretta testuale di Monterosi Catania, gara valida per l’undicesima giornata del campionato di Serie C Girone C.

CATANIA – Nessuno s’illuda che la sfida contro il Monterosi Tuscia sarà una passeggiata, anche se trattasi di una matricola di serie C. Un punto avanti rispetto alla squadra etnea – per adesso in attesa della sicura penalizzazione – e qualche dispiacere disseminato qua e là, ne sanno qualcosa il Messina e l’Avellino, ne fanno la più classica delle matricole terribili che, ne siamo certi, proverà a fare un’ottima figura di fronte al blasone rossazzurro. Ancora con la mente ai cori del Massimino e – ci si augura – con lo spirito lontano dalle vicende societarie, messa in mora compresa, coerenza vuole che questi ragazzi provino a recuperare punti su punti, giusto per compensare, paradossalmente, quelli che altri “scialacqueranno” tra penalità varie. Pertanto, sperando che nessuno molli la presa, come ne è certo mister Baldini, oggi occorrerà una buona dose di concentrazione, pedalare edimostrare in maniera indefessa quanto di buono fatto fino a questo momento. Tertium non datur.