Monopoli-Catania 4-2, i black out difensivi costano cari: rossazzurri sconfitti in Puglia – RIVIVI LA CRONACA

Monopoli-Catania 4-2, i black out difensivi costano cari: rossazzurri sconfitti in Puglia – RIVIVI LA CRONACA

CATANIA – Sono punti pesanti quelli in palio oggi pomeriggio allo stadio “Vito Simone Veneziani” di Monopoli dove il Catania di Andrea Camplone scenderà in campo per affrontare i padroni di casa biancoverdi. Ancora un avversario di livello per i rossazzurri, reduci dalla recente vittoria interna per 1-0 contro la rocciosa Viterbese.


Per aggiornare la diretta premi F5 sulla tastiera del tuo pc o esegui uno scroll verso il basso sullo schermo del cellulare


16,56 – Fischio finale al Veneziani. Il Monopoli riesce a rimontare la formazione rossazzurra nella ripresa dopo il rocambolesco autogol di Rota e porta a casa tre punti importanti che la fanno volare a 9 punti in coabitazione con gli etnei. Catania ordinato ed equilibrato nel primo tempo, pasticcione e sfilacciato nel secondo con evidenti buchi difensivi nel momento di maggiore pressione. Mercoledì prossimo contro la Cavese gli etnei dovranno sfoderare una prestazione convincente per cancellare la brutta uscita in terra pugliese. Da Salvatore Rocca è tutto, appuntamento al prossimo match del Catania.

SECONDO TEMPO

90’+3′ – Catania che chiude in avanti il match alla ricerca della terza rete per ammorbidire il risultato

90’+2′ – Brutto fallo di Tazzer su Di Molfetta, Catania che può favorire di una punizione

90′ – Sembra ormai chiuso il match tra le due formazioni, troppe le amnesie difensive della formazione etnea nella seconda parte di gara

88′ – Donnarumma! Ennesima prateria nella metacampo etnea, il biancoverde si invola verso la porta e Furlan non può opporsi al tiro

87′ – Mbende monumentale che toglie la palla dai piedi di Tazzer al limite dell’area

86′ – Ancora Cuppone se ne va sulla destra dove trova praterie, ma il cross in mezzo è da dimenticare

85′ – Altra carta offensiva, dentro Curiale per Mazzarani tra le fila rossazzurre

84′ – Mbende! Grandissimo intervento in scivolata di Cuppone che toglie le castagne dal fuoco. Dall’azione successiva ottimo intervento di Furlan sempre su Cuppone

83′ – Jefferson si agita in area di rigore alla ricerca di un penalty. L’arbitro non abbocca

82′ – Batti e ribatti in area catanese, il direttore di gara però ravvisa un fallo in attacco

80′ – Cross di Calapai dalla destra, il terzino etneo non prende però le misure giuste e la palla va fuori

79′ – Sembra essere passato al 4-3-3 puro Camplone per le fasi finali di questo match

77′ – Perde tempo adesso il Monopoli che approfitta di una punizione battuta due volte per guadagnare secondi preziosi

73′ – Camplone manda in campo l’artiglieria pesante: Dentro Dall’Oglio e Di Molfetta, fuori Welbeck e Noce. Schieramento offensivo per gli etnei

72′ – Si tratta della terza rete stagionale per Fella

71′ – Rete del Monopoli! I padroni di casa spingono in avanti, incursione di Fella che fulmina Furlan con una conclusione insidiosa dal limite. Buco, però, al centro della difesa etnea

69′ – Fase combattuta ancora a centrocampo

66′ Hazdiosmanovic per Maestrelli, Mercadante rileva Carriero. Scienza mischia le carte in tavola

65′ – Dando uno sguardo agli altri risultati delle concorrenti spiccano al momento la sconfitta per 2-1 del Catanzaro contro la Viterbese, mentre la Ternana pareggia 1-1 contro la Sicula Leonzio

64′ – Carriero in difficoltà, crampi per l’ex centrocampista rossazzurro che viene soccorso da Noce

63′ – Fase di gioco abbastanza annacquata in questo momento, particolarmente spezzettato. Vorrebbero voler ragionare meglio le due squadre

61′ – Furigioco per il solito Fella, riparte il Catania

59′ – Non stanno certamente mancando le emozioni al Veneziani tra Monopoli e Catania

57′ – Gol del Monopoli! I padroni di casa favoriscono di un angolo e raggiungono il pari con Piccinni. Incredibile quello che sta accadendo in Puglia

56′ – Si riorganizza il Monopoli alla ricerca del pari

53′ – GOOOOOOOOOOOL!!!! Clamoroso autogol del Monopoli! Rizzo si avventa su uno spiovente e Rota, provando ad anticiparlo, spedisce la palla in fondo al sacco

52′ – Stavolta l’ammonito è Welbeck. Giudicato troppo irruento l’intervento del “Gattuso” etneo

51′ – Carriero nervoso, commette fallo a centrocampo e l’arbitro estrae il cartellino giallo

50′ – Fella! Non arriva in tempo su un cross dalla sinistra e occasione per il Monopoli che sfuma incredibilmente

49′ – Il solito Fella prova a centrare il bersaglio da calcio d’angolo, ma c’è fallo in attacco

48′ – Ancora Catania che tenta di iniziare la propria manovra partendo dalle retrovie, il Monopoli però fa muro

47′ – Proprio Rizzo prova a entrare subito in confidenza con la gara: stop di petto e gran tiro dal limite. La precisione, però, latita

46′ – Caffé finito, si torna in campo. Il Catania si presenta con la novità Rizzo al posto di Llama

INTERVALLO

15,50 – Match sostanzialmente equilibrato allo stadio Veneziani, gara che si è infiammata a tratti grazie alle due reti firmate Carriero e Mazzarani che hanno condotto al risultato di 1-1. I rossazzurri di Camplone hanno fatto buona guardia dinnanzi alle folate offensive del Monopoli che non è riuscito ad affondare ulteriormente i colpi.

PRIMO TEMPO

45’+2′ – Forcing finale del Monopoli, il direttore di gara però fischia la fine del primo tempo

45’+1′ – Per due volte Di Piazza fa il difensore e aiuta i compagni in fase di copertura dagli sviluppi di due corner avversari

45′ – Saranno due i minuti di recupero

42′ – Fiammata di Andrade, respinta centrale di Furlan ma sulla successiva conclusione Tazzer viene colto in offside

41′ – Ammonizione per Giorno a causa di un brutto fallo a centrocampo su Welbeck

40′ – Sombrero di Lodi su Carriero, pallone passato a Mazzarani che tenta la conclusione in porta. Manca, però, la precisione

38′ – Ancora beccato in furigioco Di Piazza

37′ – Di Piazza aggancia un pallone fantascientifico a tu per tu dal portiere di casa, ma il guardalinee segnala una posizione di fuorigioco

36′ – Prova a manovrare il Monopoli, che prova a far valere la legge della squadra casalinga. Il Catania è però attento e non sembra voler concedere più di tanto al team di Scienza

35′ – Tiro-Cross di Piccinni, bella la conclusione dell’esterno biancoverde che per poco non colpisce la parte alta della traversa

34′ – Battibecco tra Carriero e Mbende. L’ex etneo sembra avere il dente avvelenato contro la sua ex squadra

33′ – Si riorganizza il Catania dopo i recenti affondi del Monopoli. Gli uomini di Camplone fanno girare pazientemente palla in attesa di puntare i pertugi della difesa di casa

30′ – Stanno mancando i rifornimenti per Di Piazza in questa fase di match, l’attaccante etneo sgomita tra i difensori di casa senza però riuscire a ritagliarsi spazi utili

29′ – Dialogo Carriero-Giorno ed ennesimo tiro dal limite, Furlan blocca in due tempi. Il Monopoli cerca di sfondare per le vie centrali

28′ – Mancino di Giorno che finisce di poco alla sinistra di Furlan. Il centrocampista prova a replicare l’azione della rete di Carriero ma il risultato è ben diverso

27′ – Cartellino giallo per Llama che atterra Giorno, giusta la decisione del direttore di gara

25′ – Sempre Fella particolarmente attivo sulla sinistra, cross in mezzo che non riesce però a raggiungere i compagni

24′ – Cross in mezzo di Tazzer, nessuna di trascendentale per la difesa etnea che guarda la palla finire sul fondo

22′ – Combatte Calapai sulla destra che guadagna una rimessa laterale in posizione offensiva, le due reti sembrano aver dato la sveglia alla formazione etnea

21′ – Fella sguscia sulla sinistra, mette in mezzo un pallone interessante ma Lodi fa il difensore e lo intercetta

20′ – Si infiamma adesso il match del Veneziani. Bravi i rossazzurri a non subire il contraccolpo psicologico alla rete del Monopoli

18′ – GOOOOL DEL CATANIA! Mazzarani trova immediatamente la rete del pari, i rossazzurri non si scompongono e riequilibrano la sfida. Seconda rete in campionato per il trequartista etneo

16′ – GOL DEL MONOPOLI! L’ex Carriero scarica un bolide in direzione di Furlan dopo una “ruleta” alla Zidane e trova il bersaglio grosso

15′ – Avvicendamento per il Catania: Silvestri sventola bandiera bianca, al suo posto il giovane Noce

14′ – Occasionissima per il Monopoli! Donnarumma crossa in mezzo per Tazzer, ma l’elemento di casa non riesce a inquadrare bene lo specchio della porta

13′ – Match fermo, c’è Silvestri che rimane a terra a seguito di una botta

12′ – Giorno prova a portare la luce nel centrocampo monopolitano, interessanti le sue aperture per i compagni biancoverdi

11′ – Punizione di Lodi, il suo mancino finisce sulla testa di Silvestri che per poco sfiora la rete! Grande occasione per gli etnei

9′ – Tanto lavoro in fase di interdizione da parte dell’instancabile Welbeck che recupera palloni fondamentali al centro per favorire la ripartenza degli attaccanti etnei

8′ – Jefferson tenta la grande conclusione al volo dagli sviluppi di un calcio d’angolo, ma l’attaccante manca clamorosamente l’impatto con la sfera

7′ – Ritmi ancora bassi tra le due squadre, il match deve ancora decollare

6′ – Prova ad allargare il gioco la formazione di Scienza che trova tutti gli spazi occupati dagli uomini rossazzurri

5′ – Punizione per il Monopoli dalla trequarti, lo spiovente Donnarumma finisce però nelle manone di Furlan

4′ – Tanta intensità a centrocampo, Welbeck prova a recuperare la sfera ma commette fallo

2′ – Subito aggressiva la formazione di Camplone che prova a sfruttare la corsia di destra per portarsi avanti

1′ – Partiti! Iniziato il match tra Monopoli e Catania, primo pallone calciato da Lodi e compagni

PREPARTITA

14,59 – Squadre in campo. Rossazzurri che giocheranno con la divisa bianca da trasferta. Padroni di casa con un’inedita maglia scura

14,57 – Bando alle chiacchiere, adesso a parlare sarà il campo. Monopoli e Catania fanno il loro ingresso sul rettangolo di gioco pugliese dopo la lettura delle formazioni ufficiali da parte dello speaker di casa.

14,50 – Diversi i match da tenere sotto osservazione questa domenica. Tra i tanti, spiccano Viterbese-Catanzaro con la capolista impegnata anch’essa in un campo difficile, e Rieti-Potenza per un interessante testacoda.

14,47 – Monopoli e Catania stanno ultimando la fase di riscaldamento, tra pochi minuti il match potrà finalmente avere inizio. Allo stadio Veneziani il cielo si presenta parzialmente nuvoloso con una temperatura di 26 gradi, clima favorevole per giocare al calcio.

14,43 – Formazioni a specchio, dunque, con Camplone che abbandona momentaneamente il 4-3-3 per rispolverare il 3-5-2. L’attacco sarà guidato dalla coppia Mazzarani-Di Piazza, con Di Molfetta che si accomoda in panchina.

14,40 – ECCO LE FORMAZIONI UFFICIALI:

Monopoli (3-5-2): Antonino; Rota, De Franco, Maestrelli; Tazzer, Carriero, Giorno, Piccinni, Donnarumma; Jefferson, Fella. All. Scienza

Catania (3-5-2): Furlan; Mbende, Esposito, Silvestri; Calapai, Welbeck, Lodi, Llama, Pinto; Mazzarani, Di Piazza. All. Camplone

14,38 – Negli ultimi anni la trasferta pugliese ha riservato molti dolori e poche gioie per il Catania. Lo scorso anno gli etnei non andarono oltre lo 0-0. Rovinoso, invece, il confronto di due stagioni fa con un doloroso 5-0 inflitto dai padroni di casa ai rossazzurri allora allenati da Lucarelli. Unico successo del Catania in terra pugliese quello della stagione 2015/2016 per 1-2.

14,34 – C’è una vecchia conoscenza etnea sulla panchina del Monopoli. Si tratta di Beppe Scienza, ex centrocampista etneo che ha onorato la maglia dell’elefante dal 1988 al 1990. L’attuale allenatore monopolitano è tornato recentemente alla guida dei pugliesi dopo aver rilevato la squadra dal collega Roselli. Un ritorno a cinque stelle, coinciso con l’importante vittoria a casa della Ternana, altra temibile concorrente dei rossazzurri verso la promozione.

14,30 – Amici di NewSicilia.it un caloroso benvenuto da Salvatore Rocca e benvenuti alla diretta testuale di Monopoli-Catania, match valido per la quinta giornata del campionato di Serie C Girone C. Trasferta insidiosa per i rossazzurri, impegnati sul “green” di Monopoli a battesimo del tour de force che vedrà la formazione di Camplone impegnata in tre trasferte in quattro gare nel giro di due settimane.