Cavese-Catania 2-2, i rossazzurri bruciano il doppio vantaggio e si fanno rimontare – RIVIVI LA CRONACA

Cavese-Catania 2-2, i rossazzurri bruciano il doppio vantaggio e si fanno rimontare – RIVIVI LA CRONACA

CATANIA – Vincere nell’ultima gara in trasferta del campionato per difendere il terzo posto dalla “carica” del Catanzaro. I rossazzurri di Walter Novellino, reduci dal successo striminzito contro la Sicula Leonzio, sono obbligati a conquistare altri tre punti lontano dalle mura amiche per tenere a bada la compagine di Gaetano Auteri, distante soltanto due lunghezze.


17,00 – Finale a Cava de’ Tirreni. Il Catania esce con un pari parecchio amaro dal “Simonetta Lamberti”. Rossazzurri avanti con Bucolo e Sarno, ma a pochi minuti dal termine gli etnei si abbassano troppo e subiscono la rimonta dei padroni di casa. Il Catania, comunque, può consolarsi con la sconfitta del Catanzaro in casa del Siracusa e un +3 in classifica proprio sui calabresi in vista dell’ultima gara della regular season. Da Salvatore Rocca è tutto, appuntamento al prossimo match dei rossazzurri.


SECONDO TEMPO

90’+4′ – Cavese rinvigorita in questi istanti finali, Magrassi crolla in area di rigore ma l’arbitro lascia correre

90’+3′ – Pallone in avanti di Marchese per Manneh, il portiere di casa blocca senza difficoltà

90’+2′ – DE ROSA!!!! I campani acciuffano il pareggio sul filo di lana, spiazzato Pisseri

90’+1′ – Calcio di rigore per la Cavese! Bucolo travolge Nunziante e il direttore di gara non ha dubbi

90′ – Saranno quattro i minuti di recupero

89′ – Ultime speranze per la Cavese che si porta tutta in attacco

87′ – Ultimo cambio per la Cavese, out Favasuli per De Rosa

86′ – Angolo per il Catania, Marotta subentra in area e cerca la conclusione: murato!

85′ – Altro cambio per Novellino: dentro Manneh, fuori Sarno

84′ – Pisseri addormenta i suoi rilanci per permettere ai compagni di guadagnare istanti preziosi

82′ – La Cavese beneficia di un calcio di punizione centrale, Catania tutto racchiuso per difendere la porta di Pisseri

80′ – Molto alto il baricentro della Cavese, il Catania soffre in questi minuti finali

78′ – Intervento falloso di Carriero su Rosafio, arriva il cartellino giallo

77′ – Senza essersi disposto con il 4-4-2 la formazione rossazzurra. Fase concitata del match

75′ – Novellino corre ai ripari: dentro Rizzo per Di Piazza

73′ – Si accende il match! Pisseri è miracoloso su una conclusione partita dal limite dell’area di rigore di Favasuli

72′ – Sembra aver guadagnato vigore adesso la Cavese

70′ – RETE DELLA CAVESE! Cross di Rosafio e Magrassi si rivela il più lesto a ribadire in porta. Cavese-Catania 1-2

68′ – Aya! Intervento difensivo da applausi su Magrassi

66′ – Modica tenta la fortuna con tre cambi: Magrassi, Nunziante e Ferrara prendono il posto di Fella, Tumbarello e Filippini

64′ – Contropiede della Cavese! Rosafio serve Sainz-Maza ma Calapai fa il “Maldini” della situazione e toglie la sfera dai piedi dell’attaccante di casa. Prova di livello quella offerta oggi pomeriggio dal terzino etneo

63′ – Vuole più muscoli a centrocampo il tecnico Novellino: Carriero rileva Lodi

60′ – Fella! Ennesima conclusione in porta della Cavese, la sfera finisce di poco fuori

58′ – Il Catania continua a mettere in difficoltà l’avversario con un efficace lavoro di pressing

56′ – Filippini si avventa di testa su un traversone, Calapai si immola salvando i suoi

55′ – Respinta di Pisseri, Migliorini si avventa sulla sfera ma il tiro finisce fuori

54′ – Tiro dalla bandierina per la compagine campana

52′ – Sembra rimbalzare contro un muro di gomma la formazione di Modica, la Cavese prova a sfondare ma non riesce a trovare spazi

51′ – Tutto facile al momento per la formazione rossazzurra che si ritrova in vantaggio di due reti a zero dopo altrettanti tiri in porta. Catania cinico ed efficace

50′ – GOOOOOOOOOOOLLL!! Sponda di Marotta e sinistro di Sarno. Catania avanti per 2-0

49′ – Favasuli conclude in porta, ma la conclusione è decisamente da censurare: palla altissima

48′ – Buone notizie per il Catania dagli altri campi: il Catanzaro sta perdendo per 1-0 sul campo del Siracusa

47′ – Si cambia tra le due formazioni: Marotta subentra al posto di Llama, mentre Palomeque rileva Bruno. Novellino sembra essere passato al 3-5-2 in questa fase di match

46′ – Si ritorna in campo al “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni. La prima frazione di gioco ha visto i rossazzurri di Novellino chiudere in avanti. Scopriamo insieme cosa accadrà nel corso di questa ripresa

PRIMO TEMPO

45’+2′ FINE PRIMO TEMPO. Conduce il Catania per 0-1 grazie alla rete di Bucolo

45′ – Saranno due i minuti di recupero

44′ – Contropiede del Catania, apertura di Lodi per Di Piazza ma la difesa casalinga spegne l’azione

43′ – Conclusione di Rosafio! Aya e Calapai sventano la minaccia con due poderose respinte

42′ – Diagonale di Migliorini, la sfera viene deviata in angolo

40′ – Funziona bene lo schermo difensivo del Catania, la Cavese è costretta ad allargare il gioco ma non trova pertugi favorevoli

38′ Sainz-Maza prova il destro a giro in porta, ma anche stavolta Pisseri è irreprensibile e raccoglie la sfera senza problemi

37′ – Incredibile batti e ribatti a due metri da Pisseri, Manetta cicca l’impatto sulla sfera e il Catania si salva con un rinvio molto sudato

35′ – Favasuli! Conclusione velenosa che impegna Pisseri in tuffo

34′ – Sta sperimentando molti schemi su calcio piazzato il Catania: Lodi cerca Marchese, ma la posizione del terzino sinistro è oltre la linea del fuorigioco. Buona, però, l’intenzione

33′ – Verticalizzazione di Sarno per Di Piazza, la difesa di casa recupera in extremis

32′- Sainz-Maza prova la conclusione sul primo palo ma la palla prende una curva infelice e finisce alta

31′ – Punizione per la Cavese dal vertice basso dell’area di rigore, possibile opportunità per i padroni di casa

30′ – Cresce il pressing della Cavese, fa ancora buona guarda la difesa etnea

27′ – Cavese che riparte dalle retrovie per far girare la sfera. Molto attivo con i piedi il portiere di casa così come voluto da Modica che mette in pratica il “credo” zemaniano per il quale tutti gli undici giocatori in campo devono essere protagonisti dell’azione

25′ – Gioco fermo al momento, c’è Llama a terra che viene soccorso dai sanitari del Catania. Si scalda Marotta

23′ – Crea molta densità il Catania a centrocampo, importanti si stanno rivelando Llama e Sarno sulle corsie laterali

22′ – Fa molto pressing la formazione etnea. Bene finora le chiusure sul portatore di palla avversario

21′ – Occasione da calcio d’angolo, Sarno conclude in porta ma colpisce Biagianti che si trova in offside. Il direttore di gara ravvisa l’irregolarità

20′ – Ammonito Favasuli per l’ennesimo fallo su Sarno. Il direttore di gara non perdona lo sgambetto ai danni del fantasista rossazzurro

18′ – Schema da punizione per il Catania, la sfera arriva sui piedi di Bucolo ma stavolta il centrocampista rossazzurro perde l’attimo vincente e non riesce a impattare sul pallone

17′ – Di Piazza conquista un’altra punizione fa posizione interessante

16′ – Azione insistente della Cavese, prima Pisseri e poi Aya sbrogliano una situazione complicata per la difesa etnea

15′ – Fallo di Favasuli su Sarno, altra punizione fischiata a favore degli etnei

14′ – Qualche difficoltà in fase di impostazione per la Cavese, evidentemente frastornata per lo svantaggio subito a freddo

12′ – Con la rete di Bucolo i rossazzurri tornano a segnare a Cava de’ Tirreni a 21 anni di distanza dall’ultima volta

11′ – Altro cross di Calapai, ma il portiere di casa blocca il pallone

10′ – Dialogo tra Di Piazza e Sarno al limite dell’area di rigore! Filippini anticipa l’ex Foggia prima del tiro e sventa il pericolo

9′ – Alla prima occasione i rossazzurri riescono a sbloccare l’equilibrio. Stupenda l’azione orchestrata da Calapai e ultimata dal centrocampista etneo che firma la sua prima rete in campionato

8′ – GOOOOOOL!!! Il Catania sblocca la partita con Bucolo!

7′ – Erroraccio in fase di rinvio da parte di Calapai che consegna la sfera a Rosafio. Per fortuna la conclusione dell’attaccante di casa finisce in bocca a Pisseri

6′ – Sarno tenta il gioco di prestigio su Filippini e viene atterrato, calcio di punizione per il Catania

4′ – Cerca di portare pressione la formazione di Modica dalle parti della difesa etnea

3′ – Conclusione debole di Fella in direzione dell’estremo difensore etneo. Il tiro non preoccupa la difesa rossazzurra

2′ – Cavese in fase di possesso palla, lancio lungo per la punta ma Pisseri blocca la sfera

1′ – Partiti! Il direttore di gara Matteo Gualtieri apre le danze, Cavese-Catania è iniziata

PREPARTITA

14,58 – Squadre sul terreno di gioco! I ventidue atleti salutano il pubblico dell’impianto campano e sono pronti al fischio d’inizio. Presente una discreta rappresentanza di sostenitori del Catania nel settore ospiti.

14,55 – Clima tiepido quello che si respira allo stadio “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni. Nella città campana si registra una temperatura di 16 gradi con cielo parzialmente nuvoloso. Non è esclusa possibilità di pioggia.

14,52 – Campo storicamente insidioso quello della Cavese per il Catania. In Campania, infatti, gli etnei non hanno mai vinto e in sette precedenti hanno rimediato tre sconfitte e quattro pareggi. Tutti i segni “X” sono arrivati sul risultato di 0-0.

14,49 – Le due formazioni sono fanno rientro negli spogliatoi dopo il riscaldamento prepartita. Tra qualche minuto la gara avrà finalmente inizio.

14,47 – Attenzione alle reti al passivo in casa Cavese, ben 44. Quella biancoblù è, insieme al Rende, la seconda peggiore difesa del torneo. Di contro, gli uomini di Modica vantano uno dei migliori attacchi. Pregi e difetti del calcio offensivo e spettacolare caro al tecnico originario di Mazara del Vallo, “pupillo” di Zdenek Zeman. Come il boemo, Modica predilige schierare il 4-3-3 e il 3-4-3.

14,42 – La Cavese di Giacomo Modica è reduce da due vittorie dopo dopo tre k.o. di fila contro Catanzaro, Potenza e Reggina. Un successo che ha spinto nuovamente gli Aquilotti nuovamente in zona playoff a 46 punti in coabitazione con i calabresi amaranto. Al “Simonetta Lamberti” la formazione campana ha totalizzato 25 punti, frutto di 6 vittorie, 7 pareggi e 4 sconfitte.

14,38 – La gara d’andata allo stadio Angelo Massimino di Catania si è conclusa sul risultato di 5-0 per i rossazzurri. A segno Calapai, Lodi, Marotta e un doppio Manneh. Sulla panchina catanese c’era ancora Andrea Sottil.

14,35 – Novellino sceglie dunque si mandare sul rettangolo di gioco Llama e Sarno dal primo minuto in attacco a supporto della punta Di Piazza. In difesa spazio a Esposito che rimpiazza l’indisponibile Silvestri.

14,31 – Ecco le formazioni ufficiali di Cavese-Catania:

CAVESE (4-3-3): De Brasi; Bruno, Manetta, Bacchetti, Filippini; Tumbarello, Migliorini, Favasuli; Rosafio, Fella, Sainz-Maza. Allenatore: Giacomo Modica

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Calapai, Aya, Esposito, Marchese; Bucolo, Lodi, Biagianti; Sarno, Di Piazza, Llama. Allenatore: Walter Novellino

14,30 – Amici di NewSicilia.it Salvatore Rocca vi dà il benvenuto alla diretta testuale di Cavese-Catania, gara valida per la 37esima giornata del campionato di Serie C Girone C. Penultimo impegno della regular season per i rossazzurri, di scena oggi pomeriggio a Cava de’ Tirreni per strappare punti fondamentali in ottica play-off.