Il Catania cade ancora al Massimino, con il Teramo sconfitta per 0-1 nell’anticipo del sabato – RIVIVI LA DIRETTA

Il Catania cade ancora al Massimino, con il Teramo sconfitta per 0-1 nell’anticipo del sabato – RIVIVI LA DIRETTA

CATANIA – I rossazzurri di Giuseppe Raffaele tornano al “Massimino” dopo il recente successo in trasferta contro il Bisceglie che ha consentito agli etnei di interrompere la striscia negativa di cinque gare senza tre punti.

Nel lunch match del sabato contro il Teramo è necessario riconfermare quanto di buono visto nella ripresa al “Giovanni Ventura” per mettersi definitivamente il periodo negativo alle spalle. Seguite la diretta del match in nostra compagnia.


COMMENTO

14,20 – Seconda sconfitta consecutiva per il Catania dopo la recente caduta interna con il Palermo. Rossazzurri mai realmente pericolosi al cospetto di un Teramo che interpreta la gara perfetta sotto il profilo tattico. A decidere la contesa è l’autorete di Confente arrivata a metà primo tempo. Da Salvatore Rocca è tutto, appuntamento al prossimo match del Catania.

SECONDO TEMPO

90’+4′ – FISCHIO FINALE! Il Teramo espugna il Massimino, Catania battuto per 0-1

90’+3′ – Sforbiciata di Russotto che finisce alle stelle. Poco prima gli etnei hanno protestato per un presunto tocco di mano in area avversaria

90’+2′ – Russotto stoppa male la palla al centro dell’area di rigore, sfuma un’ottima opportunità

90’+1′ – Piccolo tenta la sortita dalla sinistra, ma il suo cross viene letto intelligentemente dalla difesa ospite

90′ – Saranno quattro i minuti di recupero concessi dal direttore di gara

89′ – Sinistro di Sarao ribattuto e Lewandowski arriva prima di tutti sul pallone. Gli abruzzesi possono ancora respirare

87′ – Sgroppata di Pinto in mezzo al campo, intervento falloso di Mungo che riceve anche il cartellino giallo

86′ – Sostituzione Teramo, fuori Bombagi per il giovane Gerbi

85′ – I minuti scorrono, i rossazzurri ci provano però senza la giusta convinzione. Troppo lenta la formazione di Raffaele che si fa spesso anticipare

83′ – OCCASIONE TERAMO! Ripartenza fulminante di Costa Ferreira, il portoghese serve Mungo che “spara” tra i guantoni di Confente che controlla in due tempi

82′ – Ringhia Lewandowski, pallone messo ancora in angolo e portiere ospite che si scontra con Russotto

80′ – Colpo di testa di Sarao su angolo battuto da Piccolo, la sfera non viene indirizzata nel modo desiderato e la giocata sfuma

78′ – C’è poco movimento in mezzo al campo, il Teramo continua a controllare senza troppi problemi il vantaggio conquistato a metà primo tempo

76′ – Angolo Catania, pallone messo in mezzo ma il Teramo spazza ancora la sfera

75′ – Mungo per Pinzauti tra le fila del Teramo

74′ – Ancora sostituzione in casa Catania: dentro Piccolo per Giosa, Raffaele si gioca il tutto per tutto

73′ – Fallo di Dall’Oglio, punizione a favore del Teramo

72′ – Ennesimo lancio lungo in avanti, Sarao prova un aggancio ma non riesce ad arpionare la sfera. Rossazzurri finora inefficaci in zona gol

69′ – Azione di contropiede dei rossazzurri, Reginaldo arriva sulla sfera ma stecca il controllo. Nulla di fatto, ancora una volta, per la formazione di Raffaele

68′ – Cambio Catania, fuori uno stanco Welbeck e dentro Maldonado

67′ – Calapai lancia in profondità Reginaldo, il quale prova un sombrero su un difensore ospite. L’ex Reggina, però, si allunga troppo la sfera

65′ – Ancora palloni in verticale per gli attaccanti etnei, Dall’Oglio tenta di scuotere i suoi con una conclusione dalla distanza ma Lewandowski controlla senza problemi

63′ – Non cambia la prospettiva per la formazione rossazzurra, Teramo che continua a mantenere il rispetto delle linee in mezzo al campo ed etnei che non trovano spazi

59′ – Angolo per il Catania, Piacentini spazza via un pallone pericoloso dai piedi di Russotto. Nulla di fatto dagli sviluppi

58′ – Altra sostituzione per il Catania, fuori Albertini-Di Piazza e dentro Calapai-Sarao

56′ – Tenta la sortita centrale il Catania con Russotto adattato a trequartista, ma la difesa teramana spazza via

54′ – PINTO! Gran conclusione dell’esterno sinistro etneo, pallone che va fuori di poco

52′ – Azione offensiva elaborata ma lenta da parte del Catania, con Pinto che crossa in mezzo senza però riuscire a servire i compagni

50′ – OCCASIONE TERAMO! La palla viene toccata da Pinzauti lasciato solo in area di rigore, ma la sua deviazione non impensierisce Confente che blocca tutto senza problemi

49′ – Altro fallo di Welbeck, punizione da posizione invitante per il Teramo

48′ – Tanti i giocatori che iniziano a scaldarsi a bordocampo tra le fila rossazzurre, Raffaele sembra avere in mente altri ingressi a breve

47′ – Fallo di Welbeck e giallo per il centrocampista etneo

46′ – Cambio in casa Catania, in campo Reginaldo e fuori Rosaia. Rossazzurri che passano al 3-4-1-2

COMMENTO

13,18 – Ospiti meritatamente in vantaggio con la rocambolesca rete arrivata poco prima della mezz’ora di gioco. Il Catania di Raffaele non sembra finora essere sceso in campo, con il Teramo superiore sotto il punto di vista fisico e tattico. Rossazzurri arruffoni e confusi in mezzo al campo, nessuna palla giocabile per Russotto e Di Piazza “spettatori” non paganti del match.

PRIMO TEMPO

45′ – Fine primo tempo

44′ – Manca poco alla fine del primo tempo, Teramo finora superiore. Si attende la segnalazione del recupero

42′ – Punizione per gli abruzzesi, Giosa ammonito per un fallo evitabile su Arrigoni

40′ – Ancora sfera controllata dal Teramo, etnei remissivi e confusi. Serve necessariamente un cambio di passo nella ripresa

38′ – Continua ad aggredire il portatore di palla il Teramo, non ci sono spazi per le azioni offensive del Catania

36′ – Scontro duro tra Vitturini e Pinto, l’esterno rossazzurro viene colpito al basso ventre e rimane a terra. Ammonito il difensore ospite

35′ – Di Piazza tenta lo scatto da centometrista su Diakite, ma il granitico difensore ospite non si fa sorprendere. Teramo che riparte da una rimessa dal fondo

34′ – Catania “in bambola”, fatica la formazione di Raffaele a organizzare un proprio gioco

32′ – ALBERTINI! Conclusione dell’esterno rossazzurro dal limite dell’area di rigore ma Diakite ci mette una pezza

31′ – Ci prova ancora il Teramo, cross di Tentardini sul secondo palo ma Confente blocca la sfera

30′ – Rete meritata da parte della formazione ospite, finora maggiormente incisiva rispetto agli etnei

29′ – GOL TERAMO! Doppio clamoroso palo interno colpito da Vitturini e Confente, girandosi verso la porta, la fa rimbalzare in rete. Autorete del portiere rossazzurro e ospiti avanti

28′ – Contropiede Catania, Russotto tenta l’uno contro uno con Piacentini e scarica un destro che finisce lontano dalla porta ospite

27′ – DIAKITE! Tiro d’esterno del difensore che impegna Confente in una difficile parata, ospiti nuovamente pericolosi

26′ – Teramo ancora in possesso della sfera, match finora a senso unico

25′ – BOMBAGI! Doppio tacco Pinzauti-Costa Ferreira a liberare il numero 10 abruzzese che scarica in porta, ma il direttore di gara ravvisa una posizione di fuorigioco

24′ – Controlla il gioco il Teramo che continua a conquistare centimetri. Rossazzurri sofferenti e schiacciati in questa prima parte di gara

21′ – Tentenna di nuovo la difesa rossazzurra: cross di Costa Ferreira in mezzo, Confente non esce in tempo e Giosa toglie le castagne dal fuoco mettendo la sfera in angolo

20′ – Sinistro potente di Dall’Oglio dalla distanza, Lewandowski blocca in sicurezza. Prima vera conclusione etnea verso la porta teramana

18′ – Catania che manovra adesso in orizzontale alla ricerca di spazi invitanti, ma il Teramo continua a difendersi con ordine

16′ – Spazi offensivi per gli etnei ancora chiusi, meglio gli ospiti che si dimostrano aggressivi e, per il momento, maggiormente propositivi

14′ – OCCASIONE TERAMO! Costa Ferreira libera Santoro con un colpo di tacco, quest’ultimo si infila in area ma Claiton devia provvidenzialmente la conclusione a Confente battuto

12′ – Tattica chiara quella del Catania. Con le fasce per l’ennesima volte bloccate, il team di Raffaele preferisce impostare dal basso e lanciare in avanti i rapidi attaccanti etnei. Al momento, comunque, la strategia non sembra aver sortito effetti

10′ – Rosaia lancia ancora una volta in profondità Russotto, ma il guardalinee ravvisa una posizione di fuorigioco

9′ – Punizione per il Teramo dalla trequarti, il tiro di Bombagi colpisce la barriera e l’azione sfuma

8′ – Lancio lungo di Rosaia verso gli attaccanti di casa, ma la soluzione non viene sfruttata a dovere a causa del pallone lanciato ancora una volta troppo in avanti

6′ – Welbeck conquista un pallone prezioso a centrocampo, passaggio per Di Piazza il quale prova a lanciare Russotto in profondità. La sfera però viaggia troppo velocemente e l’ex Cavese non può arrivarci

5′ – PINZAUTI! Tiro di sinistro della punta abruzzese, Confente respinge di piede e poi si impossessa della sfera. Prima occasione per il Teramo

4′ – Strappo sulla sinistra di Costa Ferreira, Rosaia sventa un cross mandando la sfera in fallo laterale

3′ – Rossazzurri che, come da tradizione, iniziano la manovra dal basso con l’impostazione del gioco affidata ai piedi del terzetto difensivo

2′ – È Russotto a indossare la fascia di capitano a causa della defezione di Silvestri, rimasto a casa dopo la frattura alle costole rimediata una settimana fa durante la gara con il Bisceglie

1′ – Partiti! Primo pallone giocato dalla formazione teramana

PREPARTITA

12’30 – Le due squadre scendono in campo, etnei in classica casacca rossazzurra. Gli abruzzesi si presentano con un completo da trasferta

12,25 – Catania e Teramo hanno da poco ultimato la fase di riscaldamento e sono tornate negli spogliatoi. A breve la gara avrà finalmente inizio.

12,20 – Il direttore di gara di Catania-Teramo è il signor Francesco Luciani (Roma 1). Assistenti Andrea Niedda (Ozieri) e Gianluca D’Elia (Ozieri), quarto ufficiale Dario Madonia (Palermo).

12,15 – Guardando ai precedenti tra Catania e Teramo in Sicilia si contano cinque gare: 3 vittore Catania, 2 pareggi e 0 successi Teramo. Il match dello scorso anno non venne disputato a causa dello stop ai campionato imposto dall’emergenza Covid. La gara torna a disputarsi al Massimino per la prima volta dalla stagione 1996/97. Il Teramo, nei precedenti giocati ai piedi dell’Etna non ha mai segnato.

12,10 – Sono due gli “ex” di giornata tra etnei e abruzzesi. In casa Catania spicca Sales, autore di 51 presenze con la maglia biancorossa. Per il Teramo, invece, figura il centrocampista Francesco Bombagi autore, tra l’altro, della rete del momentaneo 1-0 messa a segno su calcio di punizione in occasione del match dello scorso anno disputato al “Bonolis”.

12,05 – Il tecnico del Catania si affida al 3-5-2 con la coppia Di Piazza-Russotto confermata dopo l’exploit di pochi giorni fa. A panchine invertite, Paci opta per un compatto 4-2-3-1.

12,00 – LE FORMAZIONI UFFICIALI:

CATANIA (3-5-2): Confente; Sales, Claiton, Giosa; Albertini, Welbeck, Rosaia, Dall’Oglio, Pinto; Di Piazza, Russotto. Allenatore: Giuseppe Raffaele

TERAMO (4-2-3-1): Lewandowski; Vitturini, Diakite, Piacentini, Tentardini; Santoro, Arrigoni, Ilari, Bombagi, Costa Ferreira; Pinzauti. Allenatore: Massimo Paci

11,55 – Per la gara di oggi mister Raffaele potrà contare sul ritorno di Martinez, Piccolo e Zanchi. Non saranno del match, invece, il capitano Silvestri e gli attaccanti Golfo e Volpe. I rossazzurri sono già sul terreno di gioco per effettuare il riscaldamento.

11,50 – Amici di NewSicilia.it un caloroso saluto da Salvatore Rocca e benvenuti alla diretta testuale di Catania-Teramo, anticipo della 30esima giornata del campionato di Serie C Girone C. Sul cammino degli etnei il Teramo, diretto concorrente nella lotta play-off degli etnei.