Catania, disastro difensivo e la Casertana festeggia: al “Pinto” finisce 3-2 per i campani – RIVIVI LA CRONACA

Catania, disastro difensivo e la Casertana festeggia: al “Pinto” finisce 3-2 per i campani – RIVIVI LA CRONACA

CATANIA – Primo impegno del 2021 per il Catania allenato da mister Giuseppe Raffaele. La formazione rossazzurra scende in campo nel lunch match della 18esima giornata di Serie C allo stadio “Alberto Pinto” di Caserta contro i padroni di casa rossoblù della Casertana.

Un impegno ostico per gli etnei, mai vittoriosi nei precedenti match disputati in Campania. Seguite la diretta del match in nostra compagnia.


Per aggiornare la diretta premere F5 o effettuare uno scroll verso il basso se si usa un dispositivo mobile

COMMENTO

Si interrompe sul sintetico bagnato del “Pinto” la striscia di risultati utili consecutivi del Catania di mister Raffaele, che si arrende per 3-2 contro la Casertana. Tante le amnesie difensive per la compagnie siciliana che servono letteralmente su un piatto d’argento le occasioni da rete ai padroni di casa. Sul banco degli imputati anche Sarao, autore di una brutta gara e di un rigore sbagliato nel momento clou della gara. Si rivelano tardive e inefficaci le sostituzioni dell’allenatore di Barcellona Pozzo Di Gotto, che decide di cambiare uomini e strategia soltanto sul parziale di 3-1 per la Casertana. L’assalto finale degli etnei non riesce a sortire effetti. Etnei che tornano in Sicilia con una sconfitta, mentre i rossoblù campani esultano per una vittoria di prestigio che li rilancia in classifica. Da Salvatore Rocca è tutto, appuntamento al prossimo match dei rossazzurri

SECONDO TEMPO

90’+5′ – Fine della gara! Casertana batte Catania 3-2. “Pinto” ancora stregato per gli etnei

90’+4′ – OCCASIONE CASERTANA! Icardi lanciato a tu per tu con Confente spreca una madornale opportunità per mettere la partita in ghiaccio. Che pericolo per gli etnei

90’+3′ – Catania che protesta vivacemente per un presunto tocco falloso di un difensore casalingo su Rosaia in area di rigore

90’+2′ – Rossazzurri che lanciano palloni in avanti senza troppo costrutto, sembrano essere saltati tutti gli schemi in casa etnea

90’+1′ – Assegnati 5 minuti di recupero

90′ – Punizione dai 30 metri calciata da Piccolo, pallone che finisce alto

89′- Ultime mosse per il Catania, dentro Maldonado che rimpiazza uno spento Welbeck

87′ – Assalto del Catania, totalmente proiettato in avanti. Tuttavia, i palloni non riescono a diventare giocabili per gli attaccanti rossazzurri in area di rigore e la Casertana provvede a schermare ogni azione ospite

86′ – Campo ancora pesante con la pioggia che non accenna a diminuire nemmeno in questi ultimi scampoli di match

84′ – Cambio Casertana, fuori Pacilli e dentro Polito. Si copre ancora la formazione di casa

83′ – Welbeck rimane a terra dopo un contrasto duro con Matese

81′ – Altro cambio per Raffaele, fuori Calapai e dentro Albertini

80′ – Soltanto dieci minuti più eventuale recupero a disposizione degli etnei per tentare la via del pareggio

78′ – Cross di Calapai, Avella ci arriva come può con le dita ma il pallone resta in area. Ci pensa Izzillo a togliere le castagne dal fuoco

77′ – Ammonito Tonucci per un intervento irregolare

74′ – Cambio Casertana, fuori Cuppone e dentro Matese

73′ – MANNEH! Grandissimo dialogo con Piccolo e l’esterno ghanese segna una bellissima rete che vale il 3-2! Ancora speranza per gli etnei

71′ – Ammonito Sarao, tanto nervosismo adesso per l’attaccante etneo

70′ – Erroraccio in uscita di Confente che si fa rubare palla al limite dell’area di rigore da Icardi, la Casertana fortunatamente non riesce a concretizzare. Altra grande amnesia difensiva per gli etnei

68′ – AVELLA! Il portiere di casa respinge la conclusione dagli undici metri di Sarao, grande occasione sprecata dai rossazzurri per dimezzare lo svantaggio

67′ – Rigore per il Catania, si presenta Sarao sul dischetto

65′ – Doppio cambio Catania, fuori Reginaldo e Dall’Oglio, dentro Rosaia e Manneh

64′ – TRIS CASERTANA! Padroni di casa che giocano al gatto con il topo e centrano la terza rete con un’azione interamente giocata rasoterra che permette a Cuppone di entrare in area e battere Confente con un leggero tocco sotto

62′ – Cartellino giallo per Del Grosso

61′ – Icardi rimane a terra dopo uno scontro di gioco, può ancora addormentare il gioco la Casertana che sta controllando senza troppi patemi il match

58′ – Casertana che si chiude bene e poi tenta la ripartenza, favorendo di un Catania proiettato in avanti. Serve fare attenzione per evitare situazioni di inferiorità numerica

57′ – Prova a far salire il ritmo la formazione di Raffaele, pallone messo in area con Biondi che tenta invano l’aggancio

56′ – Conclusione dalla distanza di Welbeck murata da Konaté

55′ – Nubifragio sullo stadio “Pinto”, la pioggia inizia a farsi sempre più consistente

54′ – Azione elaborata della Casertana, campani che accerchiano la difesa etnea alla ricerca della terza rete

53′ – Casertana che adesso cerca di addormentare il gioco dopo il vantaggio

50 – Fase di riassestamento per gli etnei, che sembrano aver incassato il colpo a freddo

48′ – CARRILLO! La Casertana passa nuovamente in vantaggio dagli sviluppi di un calcio d’angolo. Risultato di 2-1 per i falchetti e quarto gol in campionato per il difensore “goleador” dei rossoblù

47′ – Come previsto, inizia a piovere allo stadio “Pinto”

46′ – Si torna in campo tra Casertana e Catania, fischio d’inizio della ripresa

COMMENTO

13,20 – Gara equilibrata tra Casertana e Catania. Padroni di casa in vantaggio per primi con un bel colpo di testa di Turchetta che sorprende la difesa ospite. I rossazzurri raggiungono il pari dopo appena 2 minuti al termine di un’azione elaborata e finalizzata da Piccolo con una bella conclusione da fuori area. Rossazzurri che si fanno preferire in fase di palleggio, Casertana che tenta maggiormente l’assalto in profondità.

PRIMO TEMPO

45′ – Fine primo tempo senza recupero, parziale di 1-1

43′ – Si fa sempre più insistente la pressione della Casertana che sta facendo meglio in questa parte finale di primo tempo

40′ – OCCASIONE CASERTANA! Manovra convinta dei campani che si portano a pochi metri dalla porta di Confente, Izzillo prova a deviare sottoporta ma non riesce a dare il colpo giusto con lo scarpino

38′ – Tonucci tenta una conclusione improbabile dai 40 metri, si scusa con i compagni per la soluzione alquanto cervellotica

36′ – Ammonizione per Dall’Oglio a causa di un fallo ai danni di un avversario

34′ – La Casertana sta tentando in più di un’occasione la ricerca della profondità, ma i difensori etnei continuano a mantenere alta la guardia sugli attccanti avversari

33′ – Pallone che carambola più volte nell’area piccola del Catania a seguito della conclusione di Izzillo, sbrogliano i rossazzurri

31′ – Punizione di Dall’Oglio, dagli sviluppi di gioco la Casertana prova una ripartenza che viene immediatamente interrotta dal Catania

28′ – Scambio intelligente tra Pacilli e Cuppone verso la porta di Confente, ma la sfera è troppo veloce per essere raggiunta dalla punta casalinga

27′ – Prosegue la manovra avvolgente del Catania che è riuscito a raggiungere immediatamente il pareggio pochi minuti fa

25′ – Destro a giro di Piccolo, bel tentativo ma la sfera finisce alta

23′ – Atterrato Hadžiosmanović al limite dell’area di rigore etnea, punizione invitante per la Casertana

20′ – PAREGGIO CATANIA! Azione elaborata dei rossazzurri, appoggio di Reginaldo all’indirizzo di Piccolo che con un bel tiro dai 20 metri sorprende Avella!

19′ – Prova ad allargare il gioco il Catania

17′ – GOL CASERTANA! Turchetta svetta in mezzo all’area di rigore imbeccato da un traversone calibrato di Pacilli! Il pallone, colpito di testa, si schianta sulla parte interna della traversa e finisce in rete. Padroni di casa in vantaggio

15′ – Fallo di Silvestri su Cuppone, la punta è uno degli uomini maggiormente propositivi da parte dei padroni di casa

13′ – Conclusione di Piccolo sporcata da un difensore che finisce tra i guantoni di Avella

12′ – Difficoltà nella manovra per la Casertana che trova sempre un Catania aggressivo e ben disposto in campo

10′ – OCCASIONE CATANIA! Dall’Oglio si ritrova il pallone tra i piedi nell’area piccola dagli sviluppi di un angolo, ma Konaté sbroglia tutto mandando la sfera in out

8′ – Lancio lungo di Santoro per Pacilli, ma la sfera è troppo veloce e l’esterno della Casertana non riesce ad agganciare la sfera

7′- Reginaldo viene beccato in offside dagli sviluppi di un calcio di punizione, si riprende con una punizione per la Casertana

6′ – Buon lavoro in fase di pressing per il Catania che continua a rimanere nella metacampo avversaria

5′ – Traversone di Calapai che non raggiunge l’area di rigore, si riparte con una rimessa dal fondo

3′ – Calcio d’angolo per il Catania, deviazione sotto porta di Tonucci ma il suo avvitamento non si dimostra vincente

2′ – Entrata dura di Reginaldo su un giocatore della Casertana, punizione per i rossoblù

1′ – Iniziata la partita! Subito fallo di Tonucci sull’attaccante di casa Cuppone

PREPARTITA

12,33 – Osservato un minuto di silenzio per la recente scomparsa dell’ex presidente della Casertana Salvatore Ciro Tufano.

12,30 – Squadre che fanno finalmente ingresso in campo. Casertana con una divisa rossoblù “di fortuna”, Catania in completo da trasferta bianco con dettagli rossazzurri. Gioca Sarao al posto di Pecorino, che si fa male in fase di riscaldamento.

12,25 – Clima tipicamente invernale a Caserta stamattina, con 10 gradi percepiti. Cielo nuvoloso, con possibilità di piogge che potrebbero manifestarsi nel corso del match. Terreno di gioco impeccabile in virtù della recente installazione del manto erboso sintetico.

12,20 – Casertana e Catania sono rientrate nei rispettivi spogliatoi. Tra dieci minuti il match avrà finalmente inizio, dopo minuti nel corso dei quali si è temuto realmente che la gara potesse essere rinviata

12,15 – Ricordiamo che il direttore di gara di Casertana-Catania è il signor Daniele Perenzoni di Rovereto. Assistenti Amir Salama (Ostia Lido) e Francesco Valente (Roma 2). Quarto ufficiale il signor Eduart Pashuku (Albano Laziale).

12,10 – Le due formazioni stanno effettuando regolarmente il riscaldamento pregara sul terreno di gioco. La partita, a questo punto, dovrebbe svolgersi regolarmente. La Casertana sembrerebbe essere riuscita a recuperare alcune maglie alternative e proprio in questi minuti si sta provvedendo all’applicazione di nomi e numeri sulle spalle.

12,05 – Sono giorni importanti in casa etnea, con la trattativa tra la Sigi e l’imprenditore Joe Tacopina sempre più prossimi all’accordo per il passaggio della società rossazzurra in mani statunitensi. Il prossimo 16 gennaio, infatti, è prevista la firma del contratto preliminare precedentemente fissata per la giornata di ieri.

12,00 – La Casertana di mister Federico Guidi non ha condotto una prima parte di stagione da ricordare. I rossoblù sono infatti penultimi nel girone con soli 12 punti raccolti in 14 gare. Pesano, tuttavia, le partite rinviate con Bisceglie e Juve Stabia a causa dell’emergenza Coronavirus.

11,55 – Mister Raffaele sceglie una formazione molto offensiva, con Biondi come quarto di centrocampo di sinistra e un tridente propositivo. Mister Guidi si affida al suo collaudato 4-3-3 con gli inserimenti dal primo minuti dei nuovi arrivi Del Grosso e Turchetta.

11,50 – ECCO LE FORMAZIONI UFFICIALI:

Casertana (4-3-3): Avella; Del Grosso, Carillo, Konaté, Hadžiosmanović; Izzillo, Santoro, Icardi; Turchetta, Pacilli, Cuppone. Allenatore: Federico Guidi

Catania (3-4-3): Confente; Silvestri, Tonucci, Zanchi; Calapai, Welbeck, Dall’Oglio, Biondi; Piccolo, Reginaldo, Pecorino. Allenatore: Giuseppe Raffaele

11,43 – Sono 23 gli atleti a disposizione di Giuseppe Raffaele per il “lunch match” di oggi. Il tecnico siciliano dovrà fare a meno dell’esterno Giovanni Pinto, rimasto in Sicilia a causa di un problema fisico riscontrato in settimana. Il terzino di Martina Franca tornerà disponibile a fine gennaio. Fuori anche Claiton.

11,40 – Occorre dunque invertire la rotta in quel di Caserta. Proprio il tecnico ex Potenza si presenta al match di oggi da imbattuto contro la Casertana. Per lui 2 successi e 2 pareggi. L’ultimo confronto in trasferta risale alla stagione 2018/2019, un 1-1 firmato dalle reti di Curiale e Floro Flores.

11,35 – In attesa di maggiori sviluppi, diamo uno sguardo ai precedenti tra Casertana e Catania allo stadio “Pinto”. Nei precedenti 12 match disputati in terra campana si contano 5 vittorie per i padroni di casa, 7 pareggi e 0 successi etnei. Serve dunque invertire la rotta per la formazione di mister Raffaele e aggiornare lo score delle vittorie esterne.

11,30 – La società Casertana ha condannato, tramite una nota pubblicata su Facebook, il gesto avvenuto nelle scorse ore. Da comprendere, adesso, se potranno esserci gli estremi per un rinvio da parte della Lega Pro o se verranno adottate altre misure.

11,20 – Amici di NewSicilia.it un caro saluto da Salvatore Rocca e benvenuti alla diretta testuale di Casertana-Catania, match valido per la 18esima giornata del campionato di Serie C Girone C. Sono minuti frenetici in Campania, dove la società di casa è stata vittima, nella notte appena trascorsa, del furto delle divise dei calciatori che dovrebbero scendere in campo oggi alle ore 12,30. La gara, al momento, è seriamente a rischio.