Calcio Catania, riunione in corso per definire le sorti del club: servono 600mila euro

Calcio Catania, riunione in corso per definire le sorti del club: servono 600mila euro

CATANIA – I tifosi del Calcio Catania sono in ansia per le sorti della propria squadra del cuore che appaiono sempre più in bilico, infatti, l’esclusione dal campionato di Serie C è una possibilità più che concreta.

Il club rossazzurro qualche giorno fa è stato dichiarato fallito ed alla Sigi non è bastata la documentazione presentata, insieme alla manifestazione di interesse avanzata da alcuni imprenditori per far cambiare idea al Tribunale.


Allo stato attuale è stato autorizzato l’esercizio provvisorio fino al 2 gennaio, ma è necessario che la Sigi immetta nelle casse del Calcio Catania una somma che si aggirerebbe intorno ai 600mila euro.

Nelle prime ore del pomeriggio di oggi, intanto, è in corso un summit tra alcuni dei soci Sigi il cui fine è quello di capire se vi possono essere i margini affinché possa essere garantito il futuro del club rossazzurro almeno a breve termine, cioè che si possa almeno concludere la “Regular Season” di serie C.

Alla riunione in corso starebbero partecipando alcuni dei soci Sigi come l’ex Amministratore Unico Le Mura, il socio Sigi Gianfranco Vullo, il presidente Ferraù,  ed i soci Santagati e Riccardo Salice.

Foto di repertorio