Unict, Algha Tauri sale in “cattedra”: esposto la monoposto della F1 2021

Unict, Algha Tauri sale in “cattedra”: esposto la monoposto della F1 2021

CATANIA – Per un giorno la Formula 1 sale in “cattedra” all’Università di Catania grazie alla scuderia italiana AlphaTauri.

Un’iniziativa che ha affascinato i futuri ingegneri – oltre 500 i presenti ieri nell’Edificio per la Didattica di Ingegneria alla Cittadella universitaria – e i docenti grazie all’esposizione della monoposto che ha partecipato al campionato di F1 2021 e ai diversi simulatori di guida.


Uno sforzo, quello della Scuderia AlphaTauri, che ha permesso di trasformare la sala ovale dell’edificio della Didattica in un box del circuito di F1.

Al centro dell’incontro la lecture dal titolo “F1 Hybrid Power Unit & Management on track” dell’ing. Marco Arini, Project leader Testing&Simulator Engineering della Scuderia AlphaTauri F1 Team, nell’aula magna dell’Edificio per la Didattica, organizzato dal corso di laurea in Ingegneria industriale del Dipartimento di Ingegneria elettrica, elettronica e informatica.

Nel corso del suo intervento l’ing. Marco Arini ha analizzato il funzionamento dei motori ibridi in F1 e la gestione della preparazione della giornata di gara prima di un gran premio oltre a rispondere alle numerose domande e curiosità degli studenti sul mondo delle corse.

Ad aprire l’incontro il prof. Michele Lacagnina, presidente del corso di studi in Ingegneria Industriale, e i docenti Giovanni Muscato, direttore del Dipartimento di Ingegneria Elettrica Elettronica e Informatica, e Mario Cacciato, presidente del corso di laurea magistrale in Ingegneria elettrica.

Dopo oltre due anni di restrizioni a causa della pandemia, finalmente gli studenti di Ingegneria sono ritornati a gremire l’aula magna della Didattica e anche altre aule per accoglierli tutti – ha spiegato il professore Michele Lacagnina -. Da considerare che abbiamo registrato più di duecento collegamenti ‘a distanza’ tramite la piattaforma Ms Teams. Fondamentale per la riuscita dell’evento è stato l’interessamento della rappresentante degli studenti Roberta Restuccia che ha preso i contatti con la scuderia AlphaTauri.