La classe VF dell’IC Giuseppe Fava di Mascalucia secondi classificati al Premio “Scuola Digitale”

La classe VF dell’IC Giuseppe Fava di Mascalucia secondi classificati al Premio “Scuola Digitale”

MASCALUCIA – Secondo quanto descritto dall’OCSE l’organizzazione internazionale per la cooperazione e lo sviluppo economico: diventare digitalmente competenti è essenziale per consentire ai giovani di partecipare efficacemente a una società e un’economia digitalizzate; non dedicarsi a queste competenze rischia di esacerbare il divario digitale e perpetuare le disparità esistenti.

Necessità dunque di una cultura tecnologica dove anche in questo caso, la Scuola riveste un ruolo di primo piano ponendosi il fine di sviluppare negli alunni l’attitudine e le competenze necessarie per risolvere i problemi più o meno complessi che la società manifesta in campo sociale, umano e professionale; condividendo contemporaneamente quanto descritto dall’European Digital Competence Framework for Citizens che pone la competenza digitale tra le competenze chiave per l’apprendimento permanente.


Impegno educativo che lo stesso MIUR con l’introduzione del PNSD (piano nazionale scuola digitale – decreto 27/10/15) ha favorito e implementato nelle scuole attraverso la messa in atto delle dinamiche tecnologiche e online, incentivando momenti di approfondimento e di sperimentazione innovativa quali il PSD (premio scuola digitale, giunto quest’anno alla sua terza edizione), che favorisce l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane e degli studenti nel settore dell’innovazione didattica e digitale valorizzandone progetti ed iniziative che propongano modelli innovativi e buone pratiche di didattica digitale integrata.

Anche l’IC Giuseppe Fava di Mascalucia guidato dal Dirigente scolastico prof.ssa Maria Gabriella Capodicasa, ha partecipato all’importante iniziativa del premio scuola digitale con gli alunni della classe VF per la provincia di Catania classificandosi al secondo meritatissimo posto, dopo aver brillantemente superato i vari step che l’iniziativa ministeriale richiedeva. Nel mese di marzo infatti la classe aveva inizialmente inviato, per accedere al concorso, un video contenente tutte le attività didattiche svolte sia in presenza che in dad con uso di applicazioni e metodologie digitali.(quali ad esempio scratch, story that, ecc.).

Ad aprile, avendo avuto annuncio di essere stati prescelti fra le 6 scuole delle 28 partecipanti per accedere alla finale provinciale i bambini con entusiasmo guidati dalla loro insegnante Daniela Borzì si rimettevano subito al lavoro producendo un video intitolato fruttose melodie consistente nella costruzione digitale di un pianoforte con i tasti di frutta e ortaggi. Più specificatamente la realizzazione di un circuito elettrico con uso del pc, di una scheda programmabile e di Scratch (un programma a blocchi che trasforma le note inviate dalla speciale tastiera in effetti sonori).

Circuito che chiudendosi con il corpo attraverso la pigiatura dei tasti riesce ad emettere suoni melodici. Il 28 aprile la classe in diretta streaming partecipando insieme altre scuole selezionate alla finale provinciale mostrando in tempo reale il proprio lavoro si aggiudicava il secondo posto. Felicissimi ed orgogliosi gli alunni che riceveranno a breve il premio consistente in dispositivi per la scuola. Commosse le parole della Dirigente Scolastica prof.ssa Capodicasa che accompagnata dalla DSGA dott.ssa Stefania Marcellino ha incontrato gli alunni donando a ciascuno di loro un bellissimo microscopio. “Mi complimento con voi per il raggiungimento del 2° posto super meritato! Con la vostra insegnante Daniela Borzì e con tutto il team della classe per l’egregio lavoro che avete svolto. Sono orgogliosa di voi , siete stati molto bravi – avete portato alto il nome della scuola!”.