Catania, grandi soddisfazioni per gli studenti della maturità dell’IPSSEOA Karol Wojtyla: tutti i censtisti

Catania, grandi soddisfazioni per gli studenti della maturità dell’IPSSEOA Karol Wojtyla: tutti i censtisti

CATANIA – Malgrado quest’anno siano tornate le prove scritte e si sia ripetuto che lo svolgimento delle lezioni sia stato “regolare”, i ragazzi che si sono diplomati quest’anno scolastico sono quelli che più hanno subito l’effetto pandemia, a loro sono mancati quasi tre anni di scuola in presenza, sono mancati tre anni di esperienze, di laboratori.

Tante soddisfazioni sono arrivate quest’anno per gli studenti della maturità dell’IPSSEOA Karol Wojtyla di Catania, molti di loro hanno raggiunto il massimo della valutazione con grande soddisfazione dei docenti e del dirigente scolastico, la dottoressa Daniela Di Piazza.


I ragazzi che si sono diplomati quest’anno sono quelli che più di tutti hanno subito l’effetto della pandemia, dato che la scuola in presenza, le esperienze e i laboratori sono mancati per quasi tre anni. Anche se quest’anno lo svolgimento delle lezioni è stato “regolare” e sono tornate le prove scritte gli alunni si sono portati dietro questo “vuoto” che hanno colmato con tanto impegno.

I voti raggiunti nella classe 5 APD sono: M.Gaia Maggiore 100/100, Asia Tavellino 100/100, Angelo Grazioso 100/100, Giuliana Concetta Spitaleri  100/100 e lode; In 5ABENO: Marchese Giuseppe 100/100, Strano Damiano 100 e Lode.

Piovono i 100 in 5 WSV: Bravissimi Giulia Conticello, Giorgia Ferro, Giulia Foolchand, Cristina Barbera, Riccardo Nicosia, Marco Rapisarda; In 5 ASV Scavelli Emilia Tiziana 100 e lode, Vitale Claudia 100/100; In 5 AA ENO: Arena Roberta 100/100, Bertino Cristian 100/100, Piana Samuele 100/100; I voti della 5 AA SV: Bucolo Giuseppe 100/100, Celeste Giulia Concetta 100/100, Linguanti Andrea Mattia 100/100; I voti raggiunti in 5 AAT: Sicali Jennifer 100/100, Manna Agnese 100/100; I voti della 5 E ENO: Fazio Salvatore 100/100, In 5 ISV: Bonaccorso Rosario ha raggiunto il 100/100 e in classe 5OENO: Andolfo Simone ha raggiunto il 100 e lode, Bonaccorsi Tiziano 100 e lode e anche Gravagno Giuseppe 100 e lode.

Un’ondata di 100 anche al corso serale, traguardo emozionante per chi si è rimesso in gioco e ha fatto sacrifici, lo studio è stato conciliato con la vita e gli impegni di tutti i giorni. I voti raggiunti: Foolchand Giulia 100/100, Nicosia Riccardo 100/100, Rapisarda Marco 100/100, Saccone Tindara 100/100; 5 W ENO Raele Orazio 100/100; 5 W SV Barbera Cristina 100/100, Conticello Giulia 100/100.

Riccardo, studente del corso serale afferma: “Ritornare a scuola dopo tanti anni per prendere un secondo diploma non è stato facile, molti mi hanno chiesto: perché un secondo diploma? Perché oltre ad arricchire il mio sapere ero attratto da nuove materie come Accoglienza turistica, Cucina, Sala, Scienza dellalimentazione, ma anche ritornare a studiare Diritto, Inglese e Francese“.

Non è tanto il fatto di essere uscito con 100 – continua lo studente -, che sicuramente è stata una bellissima soddisfazione, ma lesperienza unica vissuta, una scuola di vita che sono sicuro non dimenticherò mai! Ciò che mi porterò sempre nel cuore saranno i miei docenti, persone meravigliose e umane che mi hanno accompagnato dal primo al quinto anno, fino al diploma. Grazie a tutti” conclude.

Anche Giulia, studentessa dichiara: “Grazie di vero cuore professori, è stata unesperienza unica che non dimenticherò mai!”

Unesperienza unica ed indimenticabile. Professori eccezionali. Quando sapere e divertimento si uniscono, si crea qualcosa di unico. Grazie di cuore. Mi sono sentito a casa” afferma Nico, studente del corso serale.

È intervenuta anche la Dirigente Scolastica, Daniela Di Piazza: “Sono orgogliosa dei miei studenti e del lavoro fatto con i loro docenti, i risultati ripagano di tutti sacrifici fatti, in un momento non certo facile per nessuno“.

“Oggi alcuni sono già inseriti nel mondo del lavoro altri inizieranno la carriera universitaria nelle facoltà più disparate a conferma che il diploma conseguito apre tutte le porte per una carriera futura e in più i nostri studenti hanno già un  titolo spendibile nel mondo del lavoro, il che non guasta. Oltre a fare i complimenti a tutti i centisti li allargo a tutti colore che si sono impegnati conseguendo ottimi risultati  e auguro a tutti loro buona vita!” conclude la Dirigente Scolastica.

Di seguito le foto dei centisti dell’Istituto.