Al Circolo Didattico “G. Fava” di Mascalucia scatta la sanificazione nel rispetto dei protocolli

Al Circolo Didattico “G. Fava” di Mascalucia scatta la sanificazione nel rispetto dei protocolli

MASCALUCIA – In Italia stiamo ormai vivendo da tempo un’emergenza sanitaria. Un virus pandemico che nei mesi scorsi ha impedito alla scuola il normale svolgersi delle lezioni chiudendone i battenti. Lezioni in presenza fortunatamente riprese con l’inizio del nuovo anno scolastico e che hanno riportato nelle aspettative di famiglie e personale scolastico la speranza di poter nuovamente far rivivere i locali scolastici attraverso le voci e i suoni dei ragazzi, ridonando loro la possibilità di un’attività didattica proficua come solo quella in presenza può dare e finalizzata ad assicurare a tutti gli alunni il diritto allo studio nella piena formazione della loro personalità.

È noto che il rientro a scuola con lezioni in presenza sia stato accompagnato da una serie di misure di prevenzione e di sicurezza atte al contrasto del propagarsi del virus, disposte da circolari ministeriali e decreti governativi recepiti da tutte le scuole d’Italia, le quali hanno messo in atto procedimenti di precauzione e difesa così come stabiliti e volti alla tutela dell’intera popolazione scolastica.


Tra queste misure sanitarie, a prescindere da quelle maggiormente note come l’uso obbligatorio della mascherina giornalmente distribuita agli alunni, è utile ricordare la frequente e giornaliera disinfezione dei locali scolastici, delle superfici e di tutte le suppellettili presenti, così come la sanificazione delle aule e degli spazi comuni ogni qual volta si accerti o si venga a conoscenza della positività di un alunno o di un docente presente a scuola entro le 48 ore precedenti.

Da quel momento, nel rispetto dei protocolli ministeriali, si mette in atto la procedura di segnalazione all’Asp del territorio, che provvederà alla disposizione del periodo di quarantena per compagni ed insegnanti operanti sulla classe. Sebbene i casi di positività al Covid risultino ormai frequenti in tutte le scuole d’Italia, va sottolineato come nella maggioranza dei casi la positività trasmessa ai bambini non avvenga a scuola ma fuori dalla scuola (a es. in famiglia). Ciò si desume da elementi oggettivi e tangibili, poiché, come è già accaduto il tampone attuato nell’immediato a compagni di classe ed insegnanti, ha dato esito negativo.

Anche al CD “G. Fava” di Mascalucia, guidato dal Dirigente prof.ssa Maria Gabriella Capodicasa, sono accaduti casi di accertata positività di alcuni alunni. Situazioni per le quali sono stati sempre posti in atto i protocolli sanitari in assoluta e completa ottemperanza a quanto disposto dagli Organi Governativi competenti.

Protocolli che hanno permesso alle classi non coinvolte di poter continuare il normale percorso delle lezioni mentre nel frattempo venivano disposte la sanificazione degli ambienti, il periodo di quarantena di alunni ed insegnanti, presenti nella classe dell’alunno positivo e, procedendo in collaborazione con l’Ente Sanitario Locale all’esame del tampone, i risultati hanno sempre dato esito negativo per tutti coloro (compagni ed insegnanti di classe) che ne sono stati sottoposti.

Il quanto a ulteriore dimostrazione di come la scuola rappresenti uno degli ambienti più sicuri, in cui i bambini risultano maggiorente tutelati grazie alla responsabilità, al controllo attuato da tutto il personale della scuola. E’ necessario quindi da parte di tutti una sempre più sinergica collaborazione, volta il più possibile a tutelare i bambini, soprattutto fra scuola e famiglia. Anche la Preside, prof.ssa Capodicasa in un suo post pubblicato ha voluto sottolineare la tempestività con cui sono stati posti in atto nella scuola Fava le procedure di sanificazione in seguito ad un accertato caso di positività registrato in una delle classi dell’istituto e di cui si è avuta conferma da parte della famiglia in maniera tempestiva, essendo l’alunno assente dalla classe solo da qualche giorno, sottolineando l’operosità e la responsabilità del team scuola.

Ulteriore sanificazione, non avevamo mai postato foto di questo tipo per tanti motivi: per tutelare la privacy, perché ci sembrava superfluo e triste. Questa volta lo vogliamo fare per il rispetto che abbiamo nei confronti del nostro lavoro. Grazie a tutto il Personale della scuola, ATA e Docenti, sempre vigile e attento, ai Referenti Covid, eroi in prima linea. Un ringraziamento va anche ai quei genitori rispettosi delle misure anti contagio, precisi e puntuali nelle comunicazioni importanti legati alla diffusione del dannato virus. Insieme ce la faremo!“.