Etna, ancora attività stromboliana dal Cratere di Sud-Est: emissione di cenere in corso – I DETTAGLI

Etna, ancora attività stromboliana dal Cratere di Sud-Est: emissione di cenere in corso – I DETTAGLI

CATANIA – Si mantiene ancora in fibrillazione l’Etna, dopo gli episodi parossistici che si sono registrati nei giorni scorsi.

Tramite un comunicato diramato nel pomeriggio di oggi, l’Ingv di Catania annuncia che “le immagini delle telecamere di sorveglianza” poste sul vulcano “mostrano un incremento dell’attività stromboliana al Cratere di Sud-Est. L’attività produce discontinue emissioni di cenere che si disperdono rapidamente in prossimità dell’area sommitale del vulcano“.


Sotto il profilo sismico, gli esperti osservano che “i valori di ampiezza media del tremore vulcanico si attestano su un livello medio-alto mostrando una chiara tendenza all’incremento“.

Il centroide delle sorgenti del tremore vulcanico rimane localizzato nell’area del Cratere di Sud-Est a un’elevazione di circa 2.900 metru sul livello del mare“.

Si osserva, inoltre, “un incremento sia nel tasso di accadimento degli eventi infrasonici che nella loro ampiezza. Gli eventi risultano localizzati nell’area del Cratere di Sud-Est“.

Fonte foto: Ingv.it