Catania, pubblicata nuova mappa topografica dell’Etna

Catania, pubblicata nuova mappa topografica dell’Etna

CATANIA – È stata pubblicata la nuova mappa topografica dell’Etna, aggiornata a luglio 2021: è visibile sulla rivista “Remote Sensing”.

Lo rende noto l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania. Si può  scaricare la mappa ad alta risoluzione come “Supplementary Material” all’interno dell’articolo, liberamente accessibile (clicca qui per visualizzarla).



Vulcani molto attivi come l’Etna – ha affermato il vulcanologo dell’Ingv di Catania, Marco Nerimodificano significativamente la loro superficie topografica con grande frequenza, soprattutto nelle zone sommitali, cioè quelle più esposte al ricoprimento di nuove colate laviche, erosioni e crolli. Anche per questo motivo è molto importante produrre sempre nuove mappe topografiche delle porzioni di territorio che si modificano continuamente, anche per aggiornare i modelli tridimensionali del terreno sui quali simulare la propagazione di flussi lavici.

Per esempio, la colata lavica attiva dai primi giorni di dicembre 2022 e che emerge da una fessura eruttiva apertasi alla base settentrionale del Cratere di Sud-Est, seppur modestamente alimentata – conclude Neri – sta già modificando la morfologia e l’altitudine di quei luoghi“.