IV edizione del Premio Verga ad Aci Trezza: spettacolo sulla Riviera dei Ciclopi

IV edizione del Premio Verga ad Aci Trezza: spettacolo sulla Riviera dei Ciclopi

ACI CASTELLO – Ieri sera è andata di scena la quarta edizione del “Premio Giovanni Verga” in un noto stabilimento balneare della Riviera dei Ciclopi (costa appartenente alla frazione di Aci Trezza), premio organizzato dall’Ente Regionale Studenti Universitari (Ersu) di Catania in collaborazione con il Centro Studi Verga, la Fondazione Verga, l’Università degli Studi di Catania ed il comune di Aci Castello con l’Ecomuseo Riviera dei Ciclopi.

Le Isole Ciclopi o Faraglioni di Aci Trezza

Le presenze e gli interventi

Presentatrice della serata è stata Valentina Sciacca, mentre i saluti istituzionali sono toccati al presidente dell’Ersu Salvatore Sorbello e al vicepresidente e docente accademico di Geografia al Dipartimento di Scienze Umanistiche (Disum Unict) Salvo Cannizzaro.

La giuria era composta da: come presidente Sarah Zappulla Muscarà anch’ella già docente accademico e profonda conoscitrice e studiosa del Verga, la docente di Linguistica Italiana Giovanna Alfonzetti, Danilo De Luca e Gloriana Orlando, mentre la regia è stata affidata ad Alessandra Salamida.

Nel folto pubblico erano presenti numerosi personaggi appartenenti alle istituzioni, sia di carattere comunale, che di carattere regionale.

Intervista al vicepresidente Ersu Salvo Cannizzaro



I premi assegnati

Come in ogni edizione, si è deciso di assegnare il premio a dei personaggi di alto profilo culturale, ma non in rassegna, e poi di premiare i lavori svolti da i giovani iscritti in concorso.

I tre premiati sono stati il giornalista Luigi Contu, e gli attori Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini.

Durante l’evento numerosi giovani si sono esibiti sul palco, rievocando il fascino ed il pathos del mito verghiano e verista su Aci Trezza, teatro del romanzo i Malavoglia del 1881, considerato il best seller insieme a Mastro Don Gesualdo (datato 1889) dello scrittore vizzinese.

La premiazione ha visto la consegna di tre premi: al terzo posto si è piazzato Gianfranco Pisa, al secondo piazzamento Milena Carrà con Storia di una Capinera (altra novella classica di Verga) ed infine il primo premio è andato ad Alessia Zuccaro con il Naufragio della Provvidenza (Provvidenza è il nome della barca utilizzata dai protagonisti nei Malavoglia).

I giovani si esibiscono sul palco