A Calatabiano tutto pronto per i solenni festeggiamenti in onore di San Filippo Siriaco

A Calatabiano tutto pronto per i solenni festeggiamenti in onore di San Filippo Siriaco

CALATABIANO – Come da tradizione a Calatabiano il mese di maggio è dedicato ai solenni festeggiamenti del Protettore e Compatrono San Filippo Siriaco. Fede, amore e folklore si uniscono per onorare San Filippo, un sacerdote venuto da Oriente ad Occidente, vissuto da santo sull’esempio di Gesù. Ogni anno, da secoli ormai, il sabato antecedente la terza domenica di maggio, Calatabiano rinasce a nuova vita.

Si inizia sabato 18 maggio, alle ore 18,30, con la “calata“, la tradizionale processione del Santo, portato a spalla dalla Chiesa del SS. Crocifisso fino alla Chiesa Madre, percorrendo l’antica strada che porta al Castello di Calatabiano.

San Filippo e la sua gente – spiegano Salvatore Sinitò e Alfredo Coco i sacerdoti della comunità – hanno un rapporto intimo e vigoroso, ormai da secoli, ed ogni anno il “Siriaco” è pronto a ritornare tra le strade della sua gente in quei luoghi impregnati di storia, devozione e tradizioni“.



40 devoti sotto il fercolo per far abbracciare al suo popolo la vara dal peso di una tonnellata con San Filippo vestito con i paramenti della festa. Subito dopo la solenne e suggestiva “Calata”, nella piazza San Filippo di Calatabiano, un evento patrocinato dal Comune e dalla regione, allieterà la serata del sabato. Le note del catanese Mario Venuti riempiranno la cittadina di musica. La Domenica successiva la solenne processione del Santo per le vie del paese.

Rientrato in Chiesa – continuano i due sacerdoti – Filippo attenderà sette giorni per ritornare tra i suoi concittadini, per poi salire in cima al Monte Castello. La festa organizzata e promossa dal ‘comitato dei festeggiamenti San Filippo Siriaco’ non si arresta. Riti religiosi e manifestazioni civili si protraggono per tutta la settimana. Di particolare risalto lo spettacolo pirotecnico di domenica 19 maggio alle ore 23,30 ai piedi del castello e l’atteso concerto di sabato 25 maggio, alle ore 21, della cantante Angela Di Mauro con la ‘Angels cover band’ e le special guest Carola Boccadoro direttamente dal talent ‘Io Canto’ e la voce emergente della giovane Alice“.

Dopo l’emozionante e storica “Cchianata” del Santo al monte Castello di domenica 26 maggio alle ore 19, in piazza Vittorio Emanuele alle ore 21, seguirà il concerto lirico-sinfonico dell’Associazione musicale Vincenzo Bellini di Calatabiano diretta dal M° Salvatore Mangano con le splendide voci del tenore Salvo Pio Grasso e del soprano Ilenia Leonardi.