Vìola i domiciliari e aggredisce l’ex moglie e l’ex suocera: un arresto nel Catanese, vittime in ospedale

Vìola i domiciliari e aggredisce l’ex moglie e l’ex suocera: un arresto nel Catanese, vittime in ospedale

CATANIA – I carabinieri della Stazione di Belpasso hanno denunciato un 41enne di Paternò in quanto gravemente indiziato dei reati di evasione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari e recentemente destinatario di un provvedimento cautelare emesso dal G.I.P. del Tribunale di Catania nell’ambito dell’attività investigativa svolta dai carabinieri della Compagnia di Paternò nell’operazioneScacco Matto”, si sarebbe allontanato arbitrariamente dall’abitazione di Paternò e recato nel comune di Belpasso, nell’abitazione dell’ex moglie.


Raggiunta la donna, alla presenza del figlio minore e della madre di lei, avrebbe aggredito fisicamente entrambe le donne che, recatesi successivamente al Pronto Soccorso dell’ospedale di Paternò, hanno riportato lesioni che sono state giudicate guaribili con 5 giorni di prognosi.

Le fasi concitate dell’aggressione e le grida del 41enne sarebbero state riconosciute e percepite anche da vicini di casa intervenuti per sedare gli animi.

Conclusa la “trasferta” l’uomo avrebbe fatto rientro nell’abitazione di Paternò ove i militari nel frattempo allertati l’hanno trovato ancora con i segni ancora visibili in viso della lite avvenuta poco prima.

L’uomo è stato nuovamente sottoposto ai domiciliari.