Tenta la fuga dopo l’alt dei carabinieri, 36enne catanese in manette: nascondeva droga negli slip

Tenta la fuga dopo l’alt dei carabinieri, 36enne catanese in manette: nascondeva droga negli slip

CATANIA – I carabinieri della Stazione di Sant’Agata Li Battiati hanno arrestato, in flagranza di reato, un 36enne catanese, poiché gravemente indiziato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nella scorsa serata, intorno alle 22,30 circa, la pattuglia ha incrociato un’auto Mercedes classe B che transitava nella via Principe Nicola del quartiere di Picanello. L’auto era condotta dal 36enne, già noto a loro per le sue pregresse vicende giudiziarie, che viaggiava insieme alla propria famiglia.


I militari hanno deciso di seguirlo discretamente sino a bloccarlo in prossimità del viale Libertà, dove gli hanno intimato l’alt provocando però la reazione di quest’ultimo che ha ingranato la retromarcia speronando più volte l’autovettura dei militari nel tentativo di fuggire, finché poi si è arreso vedendosi bloccato.

I militari hanno compreso il motivo della reazione dell’uomo perché, a seguito di perquisizione personale, dall’interno dei suoi slip hanno estratto un contenitore di plastica al cui interno aveva occultato circa 100 grammi di marijuana, motivo per il quale il 36enne è stato posto agli arresti domiciliari dove tuttora permane come disposto dal giudice all’esito dell’udienza di convalida.