Spaccia cocaina, crack e marijuana: scattano i domiciliari per 53enne del Catanese

Spaccia cocaina, crack e marijuana: scattano i domiciliari per 53enne del Catanese

CATANIA – Nella serata di sabato, 27 novembre, intorno alle ore 17, personale della Squadra Investigativa del commissariato di Acireale, nell’ambito dell’ordinario servizio di pattuglia predisposto quotidianamente per la prevenzione e repressione dei reati in genere ha arrestato per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente C. G., 53 anni, residente ad Aci Catena, pregiudicato.

In particolare, agenti del commissariato di Acireale, a bordo di auto civetta, giunti in via Jacopone da Todi, si vedevano sorpassati a forte velocità da un individuo, senza casco, a bordo di uno scooter Honda SH. Avendo destato sospetto negli operatori, questi ultimi decidevano di porsi all’inseguimento del motoveicolo, riuscendo a bloccarlo in piazza San Biagio.


Quanto accaduto ha indotto i poliziotti a perquisire il fermato, attività che consentiva di trovare 4 involucri in cellophane trasparente termosaldati contenenti cocaina, 4 involucri di carta stagnola con all’interno crack e numerose banconote e monete di vario taglio per un ammontare considerevole.

La perquisizione è stata estesa anche al domicilio di C.G., in Aci Catena, trovando, ancora, 3 involucri contenenti cocaina, 2 buste di marijuana, un bilancino elettronico di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Complessivamente, sono stati sequestrati 2 grammi circa di cocaina; un grammo circa di crack; 4 grammi circa di marijuana.

Pertanto, l’uomo è stato arrestato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, quindi, su disposizione del pubblico ministero di turno, l’indagato è stato trasferito nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo durante il quale il Giudice ha convalidato l’arresto ed emetteva la misura cautelare.

Fonte immagine: LatinaCorriere