Sbarco migranti ad Acitrezza: comunità ancora scossa, il video di una nostra lettrice

Sbarco migranti ad Acitrezza: comunità ancora scossa, il video di una nostra lettrice

ACI CASTELLO – In merito allo sbarco verificatosi nella notte tra mercoledì 13 e giovedì 14 ottobre lungo le coste di Acitrezza, frazione del Comune di Aci Castello e che ha visto coinvolti 80 migranti intercettati dalla Guardia Costiera e prontamente soccorsi da polizia, carabinieri e personale del 118, la comunità “trezzota” è ancora rimasta scossa dall’accaduto.

I migranti, probabilmente, provenienti dalle aree mediorientali quali Iraq, Iran e Afghanistan, erano a bordo  di una barca a vela che si era incagliata tra gli scogli della zona. Ed è proprio sull’accaduto che Roberta Grasso, lettrice di Newsicilia,  residente ad Acitrezza  ha girato un video che testimonia la pericolosità di quanto accaduto sulla riviera ionica.


Dal video si vede questa piccola barca a vela, che per le condizioni in cui si presenta appare un vero e proprio mezzo di fortuna che fa ben comprendere quanto i migranti abbiano messo a repentaglio la loro vita per raggiungere le coste italiane. Attraverso il video è anche possibile capire quanto il fattore mare abbia contribuito a rendere la traversata ancor più complicata, infatti, anche nella giornata odierna il mare è particolarmente mosso, tanto da aver spazzato via una parte della piattaforma in legno per residenti per accedere al mare.

Le operazioni da parte delle forze dell’ordine e dalla Guardia Costiera sono tutt’ora in atto, infatti, dal video è possibile vedere una motovedetta della Guardia Costiera intenta a cercare gli scafisti che sono scappati durante la notte lasciando al loro destino i migranti.

Video di Roberta Grasso