Reati in materia ambientale nel Catanese: denunciati tre uomini di una ditta edizilia

Reati in materia ambientale nel Catanese: denunciati tre uomini di una ditta edizilia

CALATABIANO – Nella giornata di ieri, i carabinieri della compagnia di Giarre hanno svolto un servizio volto al rispetto delle norme in materia ambientale.

Beneficiando anche di una pregressa e accurata attività infoinvestigativa, che li ha condotti in un terreno ubicato nel Comune di Calatabiano.


I militari sono sopraggiunti all’interno dell’area agricola e hanno sorpreso un 54enne di Castiglione di Sicilia, impiegato di una ditta di costruzioni che a bordo di un cassonato stava sversando sul suolo materiale grezzo inerte, quantificato poi in circa 108 metri cubi, costituiti da scarti di lavorazione, legno e ferro, provenienti da attività di demolizione, non trattati in discarica.

Anche un 42enne di Paternò, proprietario del fondo, è stato trovato alla guida di una moto pala gommata, mentre raccoglieva e distribuiva sul terreno i rifiuti, già suddivisi in 9 ammassi.

Convocati sul posto per i necessari accertamenti, il personale della polizia municipale e dell’ufficio tecnico del comune di Calatabiano, anche l’amministratore unico della società di costruzioni, un 40enne di Paternò, che nel frangente non ha esibito il prescritto formulario per il trasporto dei rifiuti

I tre soggetti sono stati denunciati per “gestione non autorizzata di rifiuti non pericolosi e anche pericolosi, titolare di una società di costruzioni nel campo dell’edilizia civile, un 54enne di Castiglione di Sicilia e un 42enne di Paternò

L’area interessata è stata sottoposta a sequestro dai carabinieri.