Pusher catanese teneva in casa oltre 500 grammi di droga: agli arresti domiciliari

Pusher catanese teneva in casa oltre 500 grammi di droga: agli arresti domiciliari

ACI CATENA – I carabinieri del Nucleo Radiomobile della compagnia di Acireale hanno arrestato in flagranza di reato un 42enne di Aci Catena in quanto gravemente indiziato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, nell’ambito delle incessanti attività finalizzate al contrasto all’illegalità diffusa e in particolare allo spaccio di droga, hanno attenzionato l’uomo perché sospettato di detenere droga ai fini dello spaccio.


Nel pomeriggio, pertanto, i carabinieri hanno bussato alla porta di casa dell’uomo il quale, alla vista dei militari, ha anche tentato di chiudere la porta in faccia agli “inattesi” visitatori.

Riusciti a entrare all’interno dell’abitazione i militari hanno successivamente avuto la collaborazione dell’uomo che, per evitare più gravi strascichi giudiziari, ha “spontaneamenteindicato nelle varie stanze i luoghi dove aveva occultato la droga e il materiale per il confezionamento.

Nel vano lavanderia, in particolare, all’interno di un mobile è stata rinvenuta una busta contenente complessivamente 306 grammi di cocaina e i relativi “strumenti di lavoro” quali buste di plastica, un bilancino elettronico, carta stagnola e della mannite utilizzata generalmente come sostanza da taglio.

Il 42enne ha indicato anche il mobile sotto lavabo, laddove, i carabinieri hanno trovato un’altra busta contenente questa volta marijuana, già suddivisa in dosi, del peso complessivo di 270 grammi e anche un bilancino elettronico, un bicchiere di plastica contenente della mannite e un contenitore di plastica di colore giallo contenente altra cocaina.

La perquisizione, che è stata estesa comunque a tutta l’abitazione e alle pertinenze di essa, non ha fornito ai militari ulteriori riscontri. L’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto disponendo per il 42enne la sottoposizione agli arresti domiciliari.