Operazione “Canicola”: controlli su tutta la costa orientale della Sicilia

Operazione “Canicola”: controlli su tutta la costa orientale della Sicilia

CATANIA – La Guardia Costiera – della Direzione Marittima della Sicilia Orientale – ha condotto un’operazione complessa, denominata “Canicola”.

Operazione diretta al monitoraggio e ai controlli sull’attività ittica nelle coste orientali della Sicilia, seguendo le diverse fasi della cattura, vendita e somministrazione del pescato. Grazie a quest’operazione, l’Ufficio Circondariale marittimo di Riposto ha sequestrato, in un ristorante, 31 kg di prodotto ittico per mancata tracciabilità. Analoga sorte è toccata ad un locale di Siracusa.


Sequestrati circa 20 kg di pescato anche ad Agnone Bagni ad un ambulante abusivo, grazie all’intervento condotto dal Compartimento di Augusta, insieme all’Arma dei Carabinieri. Allo stesso venditore ambulante, è stato pure sequestrato il mezzo.

IMG_4609

L’operazione complessa ha coinvolto circa 135 uomini e donne, 20 mezzi navali, impegnati in 140 missioni a mare e a terra che hanno portato all’elevazione di 19 sanzioni amministrative per un importo complessivo di circa 37.000€, al sequestro di 175 kg di prodotto ittico e di 30 attrezzi da pesca non conformi. I controlli hanno portato all’esecuzione di 13 sequestri ed alla trasmissione all’Autorità Giudiziaria di 2 comunicazioni di notizia di reato.