Nuove nomine pastorali alla Diocesi di Acireale: gli incarichi assegnati dal vescovo Raspanti

Nuove nomine pastorali alla Diocesi di Acireale: gli incarichi assegnati dal vescovo Raspanti

ACIREALE – Nuovo giro di nomine nella Diocesi di Acireale. Il vescovo, monsignor Antonino Raspanti ha chiesto ad alcuni sacerdoti di rendersi disponibili nell’accettare alcune destinazioni pastorali per il servizio alla chiesa locale.

Le nuove nomine pastorali sono: don Gabriele Sgroi, amministratore parrocchiale delle comunità Sacro Cuore di Gesù in Solicchiata e di Maria SS. del Rosario in Passopisciaro; don Giuseppe Cicala, amministratore parrocchiale della comunità S. Maria del Monte Carmelo in Sciara.


La Diocesi di Acireale è una sede della chiesa cattolica in Italia suffraganea dell’arcidiocesi di Catania, appartenente alla regione ecclesiastica Sicilia.

Nel 2020 contava 229.400 battezzati su 233.375 abitanti. Comprende 18 Comuni nella parte settentrionale della città metropolitana di Catania: Acireale, Aci Bonaccorsi, Aci Castello, Aci Catena, Aci Sant’Antonio, Calatabiano, Castiglione, Fiumefreddo, Giarre, Linguaglossa, Mascali, Milo, Piedimonte Etneo, Randazzo, Riposto, Sant’Alfio, Santa Venerina (escluso il quartiere di Bongiardo) e Valverde.

La sede vescovile è la città di Acireale, dove si trova la cattedrale di Maria Santissima Annunziata. Il territorio si estende su una superficie di 667 km² ed è suddiviso in 112 parrocchie, raggruppate in 6 vicariati.

Foto di repertorio