Molestata dallo zio 10 anni prima, l’episodio viene a galla e scoppia maxi rissa nel Catanese

Molestata dallo zio 10 anni prima, l’episodio viene a galla e scoppia maxi rissa nel Catanese

BIANCAVILLA – Una maxi rissa tra parenti è scoppiata nelle vicinanze del Pronto Soccorso dell’ospedale di Biancavilla, sono state coinvolte circa 20 persone, tra cui minorenni. La lite sarebbe avvenuta a causa di un avvenimento risalente a dieci anni prima, ma scoperto solo di recente.

Una ragazza di 22 anni avrebbe confessato al suo ragazzo di aver ricevuto delle attenzioni morbose da parte dello zio, che all’epoca dei fatti aveva 44 anni.


Il fidanzato venuto a conoscenza dei fatti si sarebbe recato nell’abitazione di quest’ultimo per picchiarlo.

Dopo l’aggressione subìta, lo zio della 22enne ha organizzato una spedizione insieme ai nipoti a casa del ragazzo per ricambiare la violenza subìta.

Così ha avuto luogo la maxi rissa durante il quale sarebbero state usate mazze da baseball e manici di scopa, inoltre, si sono registrati anche danni alle auto parcheggiate nella zona.

Tre minori sono stati coinvolti nella rissa, come si riscontra dalle immagini della videosorveglianza, il più piccolo ha soli nove anni.

I militari sono intervenuti in seguito alla richiesta del personale del Pronto Soccorso, hanno placato la rissa, anche se tra le persone coinvolte si registravano già feriti. Per tutti i soggetti coinvolti è scattata la denuncia da parte dei carabinieri.