Mobilità a Catania, dall’app sino alla localizzazione degli autobus: lunedì torna l’orario invernale

Mobilità a Catania, dall’app sino alla localizzazione degli autobus: lunedì torna l’orario invernale

CATANIA – L’Amt Catania riparte dopo l’estate con maggiore vigore. Intanto, da lunedì 14 entrerà in vigore il nuovo orario invernale, con il ripristino delle linee dedicate agli studenti che rientreranno a scuola, allo scopo di facilitare entrata e uscita da scuola. Le novità sono facilmente consultabili nel sito web dell’azienda all’indirizzo www.amt.ct.it/orario-invernale. La circolare 935 limiterà il percorso in via Caruso.


Ad andare incontro alla cittadinanza e facilitare l’acquisto dei biglietti e la conoscenza della posizione dei bus in tempo reale, oltre che conoscere il percorso da compiere, sono disponibili da qualche settimana anche gli strumenti digitali, l’applicazione “Amt Catania”, scaricabile su smartphone, e il nuovo sito web con una veste grafica rinnovata sia su desktop, sia su mobile.

Per chi verrà spostarsi più comodamente in auto, potrà utilizzare il carsharing Amigo, voluto da Bellavia e dall’amministrazione cittadina in collaborazione con l’azienda “sorella” Amat di Palermo, che in soli due mesi è riuscita ad ottenere numeri che sono andati ben al di là delle aspettative, superando quanto previsto per il primo anno. Basti pensare che gli abbonamenti venduti sono già oltre 1200, 1590 i noleggi e quasi 22mila le ore di noleggio.


Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto in questo difficile anno – commenta Giacomo Bellaviaperché non solo siamo riusciti a far fronte alla grave crisi dovuta alla pandemia ma siamo riusciti anche a migliorare i nostri servizi. Il carsharing funziona, grazie alla perfetta sinergia con Amat che lo ha attivato già 11 anni fa con risultati molto positivi. Un servizio alternativo ma allo stesso tempo complementare a quelli già offerti da Amt e i numeri ci danno ragione.

“Abbiamo lavorato molto anche sul rinnovamento tecnologico dell’azienda, per metterci al passo con le altre città metropolitane d’Italia e d’Europa. – sottolinea Bellavia –  La localizzazione dei mezzi minuto per minuto, il ripristino totale di tutte le paline elettroniche in città che indicano i tempi di attesa dei bus e dei monitor all’interno degli autobus da dove vengono diffusi avvisi in italiano e inglese sono passi in avanti verso la modernizzazione aziendale. L’applicazione Amt, che consente di monitorare i tempi degli autobus e di acquistare i biglietti, è poi una realtà che facilita notevolmente gli utenti che così non devono più attendere ma sapere esattamente dove si trovano i bus e soprattutto non devono più andare a caccia della rivendita più vicina”.

Insieme alla dirigenza e al cda – conclude il presidente – stiamo studiando nuove iniziative proprio per consentire un miglioramento del trasporto e della mobilità cittadina. Non vogliamo fermarci qui e presto offriremo alla città novità molto interessanti”.