Linea bus 534 Amts, disagi e corse ridotte verso Aci Castello. “Si continua vergognosamente a viaggiare”

Linea bus 534 Amts, disagi e corse ridotte verso Aci Castello. “Si continua vergognosamente a viaggiare”

CATANIA – Ancora disagi sulla linea bus 534 Amts dove, verso il Terminal di Aci Trezza, ieri intorno alle 19,30 la situazione è risultata del tutto fuori controllo.

Tante, troppe persone a bordo e l’emergenza sanitaria sembra essere accantonata, proprio adesso che – invece – dovrebbe essere la priorità massima. La riduzione delle corse del mezzo ha generato un assembramento di soggetti che sono costretti a viaggiare in situazioni insostenibili.


Il presidente dell’Amts, Giacomo Bellavia, ha inviato una lettera aperta al sindaco di Aci Castello, Carmelo Scandurra, invitandolo a riattivare tutte le corse previste per il 534, in precedenza sospese.

A tal proposito aveva detto: “Si chiede urgente autorizzazione, almeno per la stagione estiva, al ripristino del numero di corse pattuito dal contratto di servizio”  per servire gli abitanti del Comune jonico e del vicino borgo marinaro di Aci Trezza.

Le corse erano state ridotte nel marzo del 2020, all’inizio della pandemia, su precisa richiesta dello stesso sindaco Scandurra a seguito della minore affluenza di utenti causata dalle restrizioni anti Covid.

A oggi, però, la ripresa delle corse è stata inserita a pieno regime e sarà attiva da domenica 1 agosto ma, secondo quanto afferma una segnalazione giunta alla nostra redazione e da come è visibile in foto, per il momento “si continua vergognosamente a viaggiare nei bus della linea 534“.

La situazione dovrebbe cambiare da domani, assicurando 16 corse nei giorni festivi e 10 nei giorni feriali. Si avrà, quindi, un raddoppio della frequenza di passaggio negli orari pomeridiani e un’estensione delle corse serali domenicali, con ultima partenza alle ore 23 da piazza Borsellino e alle 23,50 da Aci Trezza.