Incendi in Sicilia, Musumeci ribadisce: “Per i piromani ci vuole il carcere a vita, serve l’esercito!”

Incendi in Sicilia, Musumeci ribadisce: “Per i piromani ci vuole il carcere a vita, serve l’esercito!”

CATANIA – Contro i piromanici vorrebbe il carcere a vita“. Lo ha dichiarato il governatore della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a margine dell’incontro in programma oggi, lunedì 5 luglio, per il contrasto agli incendi in Sicilia.

In occasione della riunione, che si è svolta in videoconferenza, il governatore siciliano ha ribadito la necessità di impiegare nell’isola unità dell’esercito al fine di contrastare l’emergenza incendi.


Il presidente Musumeci, infatti, continua a ritenere che buona parte dei focolai possa essere di origine dolosa.

Al momento, infatti, le sole forze messe in campo dalla Regione non sono in grado di contrastare i numerosi roghi che continuano a propagarsi per il territorio isolano.

Durante la riunione, si è discusso anche dell’emergenza relativa alla cenere vulcanica provocata dalle continue eruzioni dell’Etna. Da Roma, ben presto, potrebbero arrivare 5 milioni di euro per fronteggiare i disagi.

Nel corso dei prossimi giorni l’Unità di Crisi della Protezione civile nazionale si riunirà in Sicilia per decidere ulteriori provvedimenti.

Immagine di repertorio