Festa di Sant’Agata 2023, che fine hanno fatto le luminarie quest’anno?

Festa di Sant’Agata 2023, che fine hanno fatto le luminarie quest’anno?

CATANIA – La Festa di Sant’Agata ritorna in tutto il suo splendore dopo anni “spenti” dovuti alla pandemia da Coronavirus che ne ha impedito il regolare svolgimento.

Tra qualche giorno, quindi, le strade etnee saranno teatro di gente proveniente da tutto il mondo per assistere a una delle più celebri manifestazioni religiose, abbinando folklore ed etnie intrecciate tra di loro.


A seguito di una segnalazione da parte di un lettore, che ci ha informati della situazione ancora incerta in merito alle luminarie della festività agatina, le notizie che trapelano non virano ancora verso una decisione definitiva.

Giorno 3 febbraio sarà possibile ammirare i fuochi d’artificio da Villa Pacini e inoltre è stato pubblicato il manifesto ufficiale della festa che evidenzia come non verrà effettuato il classico spettacolo piro musicale, sostituito da uno spettacolo di video mapping sulla facciata della cattedrale.

Ritornando alle luminarie che tutti i devoti e appassionati attendono con fervore, è stata avviata una trattativa privata per onorare e accentuare la lucentezza della festa e della Santa.

I prossimi giorni o addirittura le prossime ore potrebbero rivelarsi cruciali per risolvere uno dei tanti aspetti costitutivi dell’evento. Al momento, quindi, nulla di sicuro.

Fonte foto Facebook – Devoti di Sant’Agata