Duro colpo ai Santapaola-Ercolano, confiscati aziende e beni: il provvedimento del ROS

Duro colpo ai Santapaola-Ercolano, confiscati aziende e beni: il provvedimento del ROS

CATANIA – Su proposta della Procura Distrettuale di Catania, il Tribunale etneo – Sezione Misure di Prevenzione – ha applicato la misura di prevenzione patrimoniale della confisca di beni nei confronti di Benedetto Santapaola, Aldo Ercolano, Giuseppe Mangion, Giuseppe Cesarotti e Mario Palermo, eseguita nella mattinata odierna dai militari del ROS.

Il provvedimento scaturisce dagli esiti del procedimento penale 12759/16 RGNR, indagine “Samael”, nel corso del quale era stato possibile individuare parte del patrimonio occulto direttamente riconducibile ai vertici della famiglia Santapaola-Ercolano, che veniva gestito mediante prestanome e imprenditori contigui all’associazione mafiosa (Mario Palermo e Giuseppe Cesarotti).


L’attività investigativa ha vissuto una prima fase esecutiva quando il 3 dicembre 2019 le aziende e i beni immobili di seguito indicati – oggetto dell’odierno provvedimento – sono stati sottoposti a sequestro preventivo.

I beni confiscati fanno riferimento a Tropical Agricola Srl con sede legale in Catania; GR Transport Logistic Srl con sede legale a Mascali; LT logistica e Trasporti Srl con sede legale a Mascalucia; 12 immobili siti a Mascali e a Massannunziata frazione di Mascalucia.

Il valore complessivo dei beni confiscati ammonta a circa 7.700.000 euro.

Immagine di repertorio