Centro di Catania “minacciato” dai liquami, cattivo odore vicino ai locali della movida: le segnalazioni dei nostri lettori- FOTO

Centro di Catania “minacciato” dai liquami, cattivo odore vicino ai locali della movida: le segnalazioni dei nostri lettori- FOTO

CATANIA – Situazione incresciosa in pieno centro a Catania. Alcuni nostri lettori hanno segnalato la fuoriuscita di liquami a cielo aperto da un tombino tra via Orsini e via Viglia, e il conseguente cattivo odore. Da segnalare che le vie interessate si trovano vicino piazza Sciuti, inaugurata recentemente. A rendere ancor più pesante la situazione, ci pensa la presenza di un noto pub praticamente di fronte al tombino “incriminato”, danneggiato a livello di immagine data l’aria irrespirabile.


Stavo passeggiando per via Orsini, quando ho visto i liquami a cielo aperto. Sembra che la situazione vada avanti da giorni“, ha dichiarato ai microfoni di NewSicilia.it una nostra lettrice. “Ho mandato le foto anche al Comune di Catania, ma non mi hanno risposto. Ci sono i liquami che fuoriescono da questa botola, che tra l’altro si trova vicino ai tavolini, causando disagi anche ai proprietari del pub“.


Siamo nel 2020 e al centro di Catania, ma nessuno di dovere interviene – prosegue -. Non diamo una buona immagine neanche ai turisti, nella zona non si può sostare a causa del cattivo odore. I gestori del pub hanno chiamato i vigili urbani, ma gli è stato detto di rivolgersi ad altri. Un continuo scaricabarile. Non dimentichiamoci anche in che periodo viviamo. Il Comune visualizza e non risponde, siamo abbandonati“.

È abbastanza increscioso assistere a certi ‘spettacoli’ al centro della movida catanese“, tuona un altro lettore. “Un titolare di un locale della zona mi ha detto che la situazione va avanti da circa una decina di giorni. Gli stessi titolari hanno segnalato al Comune, ma non è arrivato nessuno. Chiunque di noi vada a farsi una passeggiata in questa zona è costretto a sorbirsi i cattivi odori, una roba da terzo mondo“, conclude, amareggiato e arrabbiato.

Insomma, una situazione che, se non verrà risolta al più presto, continuerà a causare danni alla movida, all’immagine di Catania e ai tanti lavoratori dei locali della zona. I liquami e il cattivo odore scacciano turisti, clienti e cittadini. Si tratta di una zona critica della movida di Catania, dato che la vicina via Gemmellaro, piena di pub, è interessata da assembramenti e tavoli in strada ogni sera “dal 18 maggio.