Catania, sequestrati 4 milioni ad Antonino Pulvirenti e Meridi

Catania, sequestrati 4 milioni ad Antonino Pulvirenti e Meridi

CATANIA – Beni per quattro milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza all’ex presidente del Calcio Catania, Antonino Pulvirenti, nell’ambito di indagini su presunti omessi versamenti fiscali nel 2017 e nel 2018 da parte della Meridi, società che gestisce importanti marchi della distribuzione alimentare organizzata di cui l’imprenditore è indicato dalla Procura di Catania come amministratore di fatto.

Sigilli sono stati posti a disponibilità finanziarie, quote societarie e a 12 immobili nelle province di Catania e Messina, che si aggiungono al sequestro delle quote societarie di Finaria Spa e di altri beni appartenenti allo stesso Pulvirenti, eseguito in forza del medesimo provvedimento del giudice per le indagini preliminari lo scorso agosto.


Foto di repertorio