Catania, l’Usb vigili del fuoco proclama lo sciopero: “La provincia merita più rispetto e onestà”

Catania, l’Usb vigili del fuoco proclama lo sciopero: “La provincia merita più rispetto e onestà”

CATANIA – “L’Usb vigili del fuoco dichiara l’ennesimo stato di agitazione”. La situazione di forte disagio porta la categoria dei vigili del fuoco di Catania a promuovere lo sciopero nella provincia.

Ecco le parole dell’Usb: “Negli anni, come organizzazione sindacale, abbiamo portato alla luce ataviche problematiche del comparto. Non nascondiamo che, grazie alle nostre proteste perpetue negli anni, anche durante il lockdown, che hanno portato delle migliorie, anche se poco visibili viste le problematiche, ci ritroviamo costretti a fare l’ennesimo regalo di Natale all’amministrazione locale, sorda da un lato, accondiscendente dall’altro, con chi, sicuramente, non ha a cuore il bene dei lavoratori”.


La nota procede: “Chi non parla, è complice e noi non vogliamo esserlo. Di seguito, alleghiamo le motivazioni dell’agitazione. Potevamo sicuramente aggiungere molto altro, ma non mancheranno azioni incisive per evidenziare quanto accade. Un territorio ad alto rischio, come è quello catanese, merita più rispetto, attenzione e perché no, onestà“.

Ecco l’allegato in cui vengono spiegati i motivi di tale stato di agitazione: stato di agitazione Catania nota 38.