Catania, l’infarto fulminante e il decesso: è Antonino Di Mauro l’ingegnere morto allo stabilimento di Priolo

Catania, l’infarto fulminante e il decesso: è Antonino Di Mauro l’ingegnere morto allo stabilimento di Priolo

CATANIA – È Antonino Di Mauro, 41 anni, ingegnere di Catania e celibe, la vittima della terribile tragedia verificatasi nella giornata di ieri in provincia di Siracusa.

Il professionista si trovava allo stabilimento Isab Nord di Priolo – uno dei più importanti del Polo Petrolchimico della zona del Siracusano – quando sarebbe stato colto da un malore. Nonostante sul posto fosse presente il medico di fabbrica, intervenuto nei primi momenti, per l’uomo non ci sarebbe stato nulla da fare.


Il 41enne pare non fosse un dipendente impiegato nello stabilimento, ma si apprende lavorasse per conto di una ditta esterna.

Secondo una prima ricostruzione e una prima ispezione cadaverica, l’ingegnere sarebbe stato vittima di un infarto fulminante che non gli ha lasciato scampo.

Immagine di repertorio