Catania, bonificata e ripulita piazza Lupo: dopo quasi un decennio, la centralissima zona “rinasce”

Catania, bonificata e ripulita piazza Lupo: dopo quasi un decennio, la centralissima zona “rinasce”

CATANIA – Un’area assolutamente degradata, invasa dai rifiuti e dalla spazzatura. Questa è l’immagine di piazza Lupo a Catania. Un sito che oggi è stato al centro dell’intervento dell’amministrazione comunale che ha provveduto a rimuovere una grande struttura in ferro oltre a escrementi e materiale di risulta presenti all’interno.

Dopo quasi un decennio di incuria, l’area è stata ripulita e bonificata eliminando anche rifugi di fortuna utilizzati da senzatetto, con gravissime condizioni di pericolo igienico sanitario.

Procedendo in tal senso, tra l’altro, sono stati recuperati anche una decina di stalli blu di Sostare, in una zona carente di parcheggi, per tanti anni resi inutilizzabili e ora di nuovo disponibili. La polizia municipale ha fatto rimuovere con il carro attrezzi anche alcune in auto in sosta vietata nella piazza Lupo, che impedivano agli operatori comunali di poter svolgere l’azione di ripristino che ha permesso uno spazio cittadino alla pubblica fruizione.



Da qui il plauso che il comitato Romolo Murri, attraverso il suo presidente Vincenzo Parisi, fa a Palazzo degli Elefanti: “Dopo questa opera di bonifica, però, si spera che piazza Lupo non ritorni al suo stato di degrado iniziale, dato che si parla di una zona posta nei pressi della centralissima piazza Teatro Massimo“.

Il comitato, pertanto, chiede che “chi di competenza si attivi affinché il ‘nodo’ piazza Lupo venga definitivamente affrontato e risolto. Si tratta, infatti, di una questione di abbandono ed emergenza sociale notata anche dai residenti delle palazzine circostanti“.

Foto