Castiglione di Sicilia, possibili infiltrazioni mafiose: la Prefettura nomina una commissione di indagine

Castiglione di Sicilia, possibili infiltrazioni mafiose: la Prefettura nomina una commissione di indagine

CASTIGLIONE DI SICILIA – Questa mattina a Castiglione di Sicilia, un comune in provincia di Catania, si è stabilita la Commissione per un’attività di indagine.

L’obiettivo è quello di verificare collegamenti con la criminalità organizzata di tipo mafioso. Durante l’operazione sarà controllata la presenza di elementi concreti, univoci e rilevanti di tipo diretti o indiretti, collegabili con la mafia.


Si informa che il Prefetto di Catania ha disposto, ai sensi dell’art. 143 del D.L.vo 267/2000, come sostituito dall’art. 2, comma 30, della Legge 15 luglio 2009 n. 94, l’accesso ispettivo presso il Comune di Castiglione di Sicilia per verificare l’eventuale sussistenza di elementi concreti, univoci e rilevanti su collegamenti diretti o indiretti con la criminalità organizzata di tipo mafioso. La Commissione si è insediata nella mattinata odierna“, la nota diramata dalla Prefettura etnea.