Calcio Catania, il Tribunale nomina i curatori per la gestione del club

Calcio Catania, il Tribunale nomina i curatori per la gestione del club

CATANIA – La notizia giunta dal Tribunale etneo che ha, di fatto, accolto la richiesta della Procura dichiarando il fallimento del Calcio Catania pesa come un macigno. I sostenitori dei colori rossazzurri, appresa la notizia, si interrogano su quale possa essere il futuro del club e se, soprattutto, la squadra che milita in terza serie potrà concludere il campionato.

Per quanto concerne la gestione della società nell’immediato, il Tribunale ha disposto l’esercizio provvisorio sino al 2/1/2022, e ha nominato come curatori i dott.ri Daniela D’Arrigo, Enrico Maria Giucastro e l’avv. Giuseppe Basile. Al più presto, invece, si dovrà fornire la presentazione del bilancio e delle scritture contabili e fiscali obbligatorie, nonché l’elenco dei creditori.


Sarà compito dei curatori fallimentari individuare ed analizzare la situazione debitoria del club ai fini della ricostruzione dell’attivo e del passivo.

Intanto si dovrà cercare di capire se ci saranno le condizioni affinché i calciatori possano proseguire il campionato e a quali condizioni, di questo e di molto altro dovranno dunque occuparsi i curatori nominati dal Tribunale etneo.

Foto di Repertorio