Bronte piange Ada Rotini uccisa dal marito, stasera la fiaccolata ricordo: “Sarà luce contro la violenza”

Bronte piange Ada Rotini uccisa dal marito, stasera la fiaccolata ricordo: “Sarà luce contro la violenza”

BRONTE – È una comunità sconvolta quella di Bronte, in provincia di Catania, per la terribile uccisione di Ada Rotini, 47 anni, morta a seguito delle coltellate inferte dal marito Filippo Asero, il quale ha successivamente tentato il suicidio.

La donna, originaria di Siracusa ma residente nella località pedemontana, è stata assassinata in strada nel giorno in cui si sarebbe dovuta tenere l’udienza di divorzio dal suo carnefice.


In ricordo della vittima siciliana e di tutte le donne uccise si terrà una fiaccolata organizzata dall’amministrazione di Bronte, insieme alle associazioni della cittadina etnea. Il corteo si radunerà davanti la villa comunale, all’inizio del viale Catania, e alle ore 19 si muoverà lungo il corso Umberto fino a piazza Spedalieri.

Sarà la nostra luce contro la violenza“, ha affermato il sindaco Pino Firrarello. “Ringrazio Antonella Caltabiano, presidente del Telefono Rosa Bronte Onlus, e Rosario Leonardi dell’associazione Enjoy, per aver organizzato in poche ore una marcia commemorativa a cui prenderò parte, invitando tutti voi a partecipare”.

Fonte foto: Facebook – Filippo Asero