Biscotti e gelati ripieni con sostanze stupefacenti: beccato un pusher di “dolci” a Catania

Biscotti e gelati ripieni con sostanze stupefacenti: beccato un pusher di “dolci” a Catania

CATANIA – Ammonterebbero a più di un chilo le dosi di hashish che un 23enne vendeva dentro confezioni di dolci, gelati e biscotti in giro per Catania.

Il ragazzo è stato beccato dalle Autorità e posto ai domiciliari.

Il Willy Wonka della droga

Dolci, gelati e biscotti: il sol pensiero potrebbe far venire fame se non fosse che l’ingrediente segreto dietro tante prelibatezze erano dosi di hashish.

L’episodio si è consumato nel tardo pomeriggio, quando un ragazzo con in mano una busta sospetta avrebbe attirato l’attenzione degli agenti in servizio nella zona Borgo Sanzio.



Avviatosi verso l’ingresso di un condominio, il 23enne alla vista dei carabinieri si sarebbe dato alla fuga lanciando la busta. I carabinieri recuperato il misterioso pacco, si sono messi sulle tracce del giovane, bloccandolo dopo pochi metri

L’arresto

Il 23enne avrebbe tentato di giustificarsi dicendo che doveva consegnare dei dolciumi a un amico, e quando i militari hanno aperto la busta hanno trovato sì delle confezioni di dolci, ma riempite con hashish, per un peso complessivo di più di 1 kg.

La droga era stata già suddivisa in dosi, alcune come fossero gelati, altre come biscotti.

Lo spacciatore con consegna a domicilio è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari, mentre tutto il materiale ritrovato è stato sequestrato