Covid Catania, “drive in” tamponi e hub vaccinali chiusi il 1° maggio

Covid Catania, “drive in” tamponi e hub vaccinali chiusi il 1° maggio

CATANIA –  Stop di un giorno per “drive in” tamponi e punti vaccinali. Domenica 1 maggio saranno chiusi. Resta ancora stabile la percentuale dei positivi. Ogni 100 tamponi in media vengono scoperti 20 positivi. Il dato conferma che il virus è ancora in circolazione e valgono sempre le solite raccomandazioni: mascherine, distanziamento e lavaggio delle mani.

In questi due anni – spiega il commissario emergenza Covid, Pino Libertiabbiamo compreso che l’evoluzione del virus è imprevedibile e che non bisogna abbassare la guardia“.


In questo momento da noi la situazione è molto migliore rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ma seguiamo con attenzione quanto sta accadendo in Cina e soprattutto monitoriamo ogni giorno la diffusione del contagio nella nostra provincia. Individuare tempestivamente dei focolai significa bloccare la circolazione del virus“.

Conclude Liberti: “Il tracciamento resta, quindi, una procedura assai efficace. In tal senso, ai primi sintomi, è bene recarsi in uno dei due “drive in” tamponi(Catania Maas e Acireale Palatupparello) o nelle farmacie autorizzate. Evitare di affidarsi al fai da te. Un tampone mal eseguito, oltre a non dare alcuna certezza, può anche essere pericoloso”.

Negli ultimi giorni si è registrata una leggera flessione dei soggetti positivi, ma questo è dovuto ad una riduzione del numero di tamponi processati. Meno si cerca, meno si trova.