A Catania sfilano i no Green Pass e “soffiano” sul fuoco del Covid. In città crescono i contagi

A Catania sfilano i no Green Pass e “soffiano” sul fuoco del Covid. In città crescono i contagi

CATANIA – Due cortei contro l’obbligo del Green Pass si sono svolti nel giro di sole 24 ore nel capoluogo etneo. A sfilare, anche sotto la pioggia caduta ieri sera, sono stati diversi cittadini che continuano a opporsi all’introduzione del certificato verde.

La prima manifestazione si era svolta nella serata di sabato 6 novembre lungo via Etnea ed era stata accompagnata da striscioni, urla e cori contro il Governo.


Il secondo raduno è avvenuto in piazza Iolanda e si è snodato lungo via Umberto per raggiungere poi piazza Roma. Un grande assembramento di persone contraddistinto dall’assenza di mascherina e del distanziamento sociale.

Nel capoluogo etneo, nel frattempo, cresce l’apprensione per i nuovi casi di Coronavirus e il mancato ricorso alle seconde dosi per parte della popolazione. Al momento in città, infatti, non si arriva al 75% di persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Catania, dati alla mano, rientra nella lista delle 10 città italiane dove il temibile virus riesce a diffondersi con maggiore velocità. Secondo il bollettino Covid di ieri, la città dell’elefante è ancora in testa in Sicilia per numero di nuovi positivi, 108 nelle ultime 24 ore.

Fonte foto: Screenshot video Facebook – Santi Daniele Zuccarello