Doppio furto in pochi giorni, 44enne catanese nei guai: l’ultimo “colpo” in un vivaio di San Gregorio

Doppio furto in pochi giorni, 44enne catanese nei guai: l’ultimo “colpo” in un vivaio di San Gregorio

SAN GREGORIO DI CATANIA – I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Gravina di Catania hanno arrestato in flagranza di reato un 44enne catanese in quanto gravemente indiziato di furto aggravato.

Nella nottata è pervenuta sul centralino del 112 (Numero Unico di Emergenza) una telefonata da parte della titolare di un vivaio di San Gregorio di Catania, che chiedeva un intervento nella sua attività, in quanto era scattato l’allarme antintrusione.


L’intervento dei carabinieri, contestualmente a quello di personale della vigilanza privata, ha consentito di individuare l’uomo che, pensando di farla franca, sarebbe stato trovato accovacciato a terra, nascosto tra le piante.

Poco distante da lui i militari hanno trovato due televisori che l’uomo avrebbe tentato di asportare poco prima, circostanza peraltro confermata dalla visione delle telecamere di videosorveglianza presenti nell’attività, dove peraltro il 44enne avrebbe anche danneggiato diverse piante esposte sugli scaffali che sono state trovate rovesciate a terra.

Neanche una settimana fa lo stesso uomo era stato denunciato dopo che, introdottosi in un’autorimessa di San Giovanni Galermo, aveva forzato e svuotato il distributore automatico di cibi e bevande asportandone gli snack e le monete.

Espletate le formalità di rito l’uomo, all’esito del rito direttissimo è stato sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, così come disposto dal giudice che ha convalidato l’arresto.