Strage di via d’Amelio, il processo fissato per il 19 novembre: tre i poliziotti accusati di calunnia aggravata

Strage di via d’Amelio, il processo fissato per il 19 novembre: tre i poliziotti accusati di calunnia aggravata

CALTANISSETTA – In merito al processo sul depistaggio delle indagini successive alla strage del ’92 in via d’Amelio a Palermo, che si è rivelata fatale per Borsellino e i cinque uomini della sua scorta, il Tribunale di Caltanissetta ha disposto che durante l’udienza prevista per il 19 novembre saranno chiamati a deporre l’ex pm Antonio Ingroia, Santi Foresta, Lucia Falzone e Luigi Li Gotti.

Successivamente, nell’udienza del 26 novembre saranno ascoltati, invece, i magistrati Roberto Scarpinato, Guido Lo Forte e Giuseppe Pignatone.


Per quanto riguarda la richiesta dell’avvocato Giuseppe Panepinto, di ascoltare l’ex pentito di mafia Maurizio Avola, che aveva confessato di aver ricoperto un ruolo nella strage, è stata questa respinta poiché le sue dichiarazioni sono state smentite dalla Procura nissena.

Sono i tre poliziotti accusati di calunnia aggravata e imputati al processo: Mario Bo, Fabrizio Mattei e Michele Ribaudo.

Immagine di repertorio