Inaugurata una nuova area alla Zona Industriale di Caltanissetta

Inaugurata una nuova area alla Zona Industriale di Caltanissetta

CALTANISSETTA – È stata ufficialmente inaugurata la nuova area settentrionale dell’area industriale di Caltanissetta. Dopo il completamento dei lavori di riqualificazione presso l’agglomerato ubicato nella contrada Calderaro, l’assessore regionale alle Attività Produttive, Edy Tamajo, ha presieduto la cerimonia di taglio del nastro. Insieme a lui, erano presenti il commissario dell’Irsap (Istituto Regionale per lo Sviluppo dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa), Marcello Gualdani, e il direttore dell’istituto, Gaetano Collura.

I lavori per il ripristino della nuova area della Zona Industriale di Caltanissetta

L’opera di riqualificazione è stata gestita dall’Irsap e ha beneficiato di finanziamenti provenienti dai fondi Fsc 2014-2020, con un importo totale di circa 3 milioni di euro. L’esecuzione dei lavori è stata affidata all’azienda Pacos srl di Naro. Le azioni intraprese hanno riguardato il restauro e l’ottimizzazione delle infrastrutture stradali e degli impianti preesistenti, con un focus particolare sulla riqualificazione dell’area settentrionale della precedente zona artigianale industriale.



Tra le migliorie apportate, è stata completamente ricostruita la sovrastruttura delle strade, i marciapiedi sono stati rifatti, l’illuminazione è stata modernizzata tramite l’utilizzo di lampioni solari e lampade a led. Inoltre, è stata installata una rete in fibra ottica e sono stati compiuti interventi sulla rete fognaria. Anche la segnaletica stradale è stata ripristinata e migliorata.

Le parole dell’assessore Tamajo

Edy Tamajo ha commentato l’importanza di tali lavori sottolineando che essi hanno contribuito a restituire una zona industriale efficiente e funzionale agli imprenditori locali. Sostenere le imprese creando condizioni di lavoro ottimali rappresenta un sostegno tangibile per il tessuto economico e sociale della Sicilia. La riqualificazione dell’area industriale non solo migliorerà le opportunità per le imprese locali, ma contribuirà anche al progresso generale della regione.