Coronavirus Sicilia, zona arancione prorogata in un Comune dell’Isola: Musumeci firma l’ordinanza

Coronavirus Sicilia, zona arancione prorogata in un Comune dell’Isola: Musumeci firma l’ordinanza

NISCEMI – I residenti del Comune di Niscemi, in provincia di Caltanissetta, dovranno pazientare ancora qualche giorno prima di poter salutare definitivamente la zona arancione.

Nella serata di ieri, il governatore della Regione Siciliana Nello Musumeci ha firmato una nuova ordinanza (clicca qui per leggerla) che impone una proroga delle restrizioni adottate per combattere l’emergenza Coronavirus nella località nissena.


A Niscemi, infatti, la zona arancione rimarrà in vigore fino a martedì 14 settembre. La decisione del governatore è stata annunciata alla cittadinanza in serata anche dallo stesso sindaco di Niscemi, Massimiliano Conti, attraverso una diretta Facebook.

I contagi negli ultimi 7 giorni certamente sono diminuiti“, ma restano comunque alti. Sono infatti 92 i casi registrati nel corso della settimana, un numero superiore rispetto al range di 64 previsto dalle disposizioni.

I soggetti attualmente in isolamento domiciliare sono ancora 410. Le prime dosi di vaccino si attestano al 72%, dato inferiore a quello del 75% previsto dal Comitato tecnico-scientifico.

Si è conclusa ieri, invece, la zona arancione che era stata istituita a Barrafranca, in provincia di Enna.

Immagine di repertorio