Salvini atterrato a Lampedusa: bordata di fischi e urla ad accoglierlo

Salvini atterrato a Lampedusa: bordata di fischi e urla ad accoglierlo

LAMPEDUSA – L’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini è arrivato a Lampedusa: ad accoglierlo ci hanno pensato il vicesindaco Attilio Lucia e l’eurodeputata Annalisa Tardino.

La prima tappa del leader della Lega è stato il comune dell’isola, dove ha incontrato il sindaco Filippo Mannino e una delegazione di consiglieri comunali. Dopo, si è sviluppata la visita all’hotspot dove sono ospitati centinaia di migranti.


Ad accogliere il segretario del Carroccio non il migliore dei benvenuti. All’aeroporto, infatti, non c’era praticamente nessuno per lui, solo qualche viaggiatore in attesa di imbarco che lo ha immortalato col cellulare. Successivamente qualche applauso dei presenti, seguito subito dopo da una bordata di fischi da parte di un gruppetto di altri viaggiatori in attesa.

Salvini ha fatto finta di nulla, infilandosi subito in macchina e tagliando corto.

Foto di repertorio