Dalla furiosa lite in famiglia alla violenta aggressione alle forze dell’ordine: in manette 3 pescatori

Dalla furiosa lite in famiglia alla violenta aggressione alle forze dell’ordine: in manette 3 pescatori

LICATA – Dalla lite all’aggressione delle forze dell’ordine intervenute per sedare gli animi. Questo è quanto è accaduto a Licata, in provincia di Agrigento.

Tre pescatori, componenti di un unico nucleo familiare, si sarebbero prima affrontati e poi si sarebbero scagliati su poliziotti e carabinieri arrivati sul posto.


In manette, quini, per i reati di rissa aggravata, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale, sono Francesco, Angelo ed Emanuele Saporito, 52anni, 23 anni, e 19 anni.

I tre, dopo le formalità di rito, sono stati posti ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Ad allertare le forze dell’ordine sarebbero stati i residenti della zona.